Home TvNews e Anticipazioni“Striscia la notizia”: Belen saluta, arriva Chiambretti

03 Ottobre 2016 | 18:21

“Striscia la notizia”: Belen saluta, arriva Chiambretti

Per due giorni il conduttore torinese al fianco di Michelle Hunziker. “Condurre Striscia è stata un’esperienza indimenticabile, era il mio sogno da sempre”, dice Belen

 di Daniele Ceccherini

“Striscia la notizia”: Belen saluta, arriva Chiambretti

Per due giorni il conduttore torinese al fianco di Michelle Hunziker. “Condurre Striscia è stata un’esperienza indimenticabile, era il mio sogno da sempre”, dice Belen

Foto: Piero Chiambretti e Michelle Hunziker e  - Credit: © Mediaset

03 Ottobre 2016 | 18:21 di Daniele Ceccherini

Cambio della guardia a“Striscia la notizia”. Si è conclusa con ottimi ascolti la prima settimana della 29ª edizione con Belén Rodriguez al fianco di Michelle Hunziker, ma da lunedì 3 ottobre, per due giorni si riforma la coppia Michelle Hunziker e Piero Chiambretti, che torna a condurre Striscia per la terza volta.

Le due showgirl hanno commentano così la loro prima avventura insieme dietro al bancone del Tg satirico di Antonio Ricci: «L’umorismo è un sostantivo maschile. Belén e io lo abbiamo plasmato e trasformato in due sostantivi femminili: simpatia e comicità! Sono sempre alla ricerca di donne che facciano squadra e che abbiano innata l’attitudine a non prendersi troppo sul serio: Belén è tutto questo! Quindi, in barba a chi ci vuole nemiche, brindo a una nuova socia! Grande!» ha detto Michelle Hunziker.

Mentre Belén Rodriguez pensa che «Condurre Striscia è stata un’esperienza indimenticabile, era il mio sogno da sempre ed essendo stato un successo mi rende ancora più felice! Sono tanti anni ormai che faccio parte di questo mondo di lustrini e paillettes e posso affermare con grande certezza che è difficile trovare persone che capiscano la parola "complicità" e che pensino non solo alla propria immagine e a continuare a fare il proprio lavoro in modo impeccabile, ma che si soffermino a pensare anche al bene del proprio collega. Questo si chiama altruismo e questo è quello che Michelle ha fatto dopo 2 ore che chiacchieravamo nei camerini di Striscia. Voglio ringraziarla pubblicamente perché è stata una delle più belle scoperte. Porto via con me il sogno di lavorare presto ancora con lei. Infine ringrazio Antonio e tutta la redazione di Striscia, mi hanno fatta sentire subito a casa!».