21 Marzo 2017 | 15:50

«The Big Bang Theory» ufficialmente rinnovata per altre due stagioni

L'accordo per 48 nuovi episodi c'è, ma Mayim Bialik e Melissa Rauch vorrebbero lo stesso stipendio dei colleghi Jim Parsons, Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Kunal Nayyar e Simon Helberg

 di Manuela Puglisi

«The Big Bang Theory» ufficialmente rinnovata per altre due stagioni

L'accordo per 48 nuovi episodi c'è, ma Mayim Bialik e Melissa Rauch vorrebbero lo stesso stipendio dei colleghi Jim Parsons, Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Kunal Nayyar e Simon Helberg

21 Marzo 2017 | 15:50 di Manuela Puglisi

La notizia è finalmente ufficiale, «The Big Bang Theory» è stata rinnovata per altre due stagioni. Dopo mesi di speculazioni e voci che davano la decima stagione come l’ultima, CBS e Warner Bros. sono giunte a un accordo per un totale di 48 nuovi episodi. Lo scorso mese erano stati confermati i contratti di cinque membri del cast originale: Jim Parsons, Johnny Galecki, Kaley Cuoco, Kunal Nayyar e Simon Helberg. Ancora in corso di negoziazione sarebbero invece quelli di Mayim Bialik e Melissa Rauch i cui personaggi nel corso delle stagioni hanno assunto sempre più importanza. Le due attrici, ora, vorebbero percepire lo stesso compenso dei colleghi presenti dalla prima stagione, intorno ai 900.000 dollari.

Ruggine tra chi è lì da più tempo e le due più recenti acquisizioni? Non proprio, anzi, i cinque “originali” si sono offerti di abbassare ciascuno di 100.000 dollari a episodio la propria paga. La differenza tra i loro stipendi e quelli della Bialik e della Rauch era piuttosto imponente, visto che le due vengono attualmente pagate 175.000 e 200.000 dollari a episodio. La prima si è guadagnata quattro nomination consecutive agli Emmy per la sua Amy Farrah Fowler e la seconda è adorata dal pubblico per il suo personaggio - che ha avuto un figlio ed è sposata con Wolowitz e non potrebbe certo sparire da un momento all’altro.