11 Ottobre 2016 | 19:15

“The Young Pope”: Sorrentino pensa già alla seconda stagione

Dal 21 ottobre su Sky la prima serie tv del regista premio Oscar con un giovane Papa interpretato da Jude Law

 di Lorenzo Di Palma

“The Young Pope”: Sorrentino pensa già alla seconda stagione

Dal 21 ottobre su Sky la prima serie tv del regista premio Oscar con un giovane Papa interpretato da Jude Law

Foto: Jude Law in "The Young Pope"  - Credit: © Gianni Fiorito

11 Ottobre 2016 | 19:15 di Lorenzo Di Palma

Sarà in prima tv su Sky dal 21 ottobre, “The Young Pope”, la prima serie tv in dieci episodi firmata da Paolo Sorrentino, presentata in pompa magna a Roma, dopo il passaggio alla Mostra del Cinema di Venezia, dal regista premio Oscar e il suo stellare cast: Jude Law, Diane Keaton (unica non presente alla prima), Silvio Orlando, Scott Shepherd, Cécile de France, Javier Cámara, Ludivine Sagnier, Toni Bertorelli e James Cromwell.

Per descrivere il suo strano Papa, Lenny Belardo, bello come Jude Law, Sorrentino non ha lesinato aggettivi: scaltro e ingenuo, ironico e pedante, antico e modernissimo, dubbioso e risoluto, addolorato e spietato. Ma anche “controverso, ma ancorato alle tradizioni”, “non riesce a mentire, ha una memoria prodigiosa è bello come il Donatello. È indecifrabile, vendicativo, ma per altri aspetti struggente. Solitario, contraddittorio, rinvia la prima omelia dal balcone di San Pietro, perché vuole essere irraggiungibile come una rockstar, invisibile come Salinger e Mina e Bansky”. Pio XIII, il Papa italo americano di Sorrentino è destinato a far discutere, ma il regista già pensa alla seconda stagione visto che “The Young Pope” ha raggiunto il numero record di 110 Paesi (cifra destinata a crescere), dal Madagascar agli Stati Uniti, in cui i dieci episodi della serie andranno in onda.