20 Settembre 2017 | 13:18

Paolo Crivellin: il tronista di «Uomini e Donne» si racconta

Scheda, informazioni, età e tutto quello che c'è da sapere su di lui nella nostra intervista

 di Alessandro Alicandri

Paolo Crivellin: il tronista di «Uomini e Donne» si racconta

Scheda, informazioni, età e tutto quello che c'è da sapere su di lui nella nostra intervista

20 Settembre 2017 | 13:18 di Alessandro Alicandri

Paolo Crivellin, nato il l'1 luglio del 1991, è di Torino e si occupa di investimenti finanziari. «Dico di essere un "assicuratore" per facilità, ma è un lavoro molto più complesso, che esercito da poco come libero professionista».

È alto 1 metro e 89, pesa 84 chili. «Un mio segno distintivo? Beh, forse i miei occhi. O almeno, così mi dicono gli altri». Il suo miglior pregio è la schiettezza e il peggior difetto è il mostrarsi introverso.

Nel 2016 è stato eletto Mister Italia e nell'ultima edizione di «Temptation Island» ha rivestito il ruolo del tentatore. La sua ultima storia d'amore risale a tre anni fa. La persona con la quale si confida più spesso è un suo amico di infanzia che conosce da più o meno 14 anni.

Come sei diventato Mister Italia?
«Un po' per gioco, mi ci ha portato un amico. Anche se il mio lavoro è un altro, da qualche tempo faccio anche il modello».

Lei ama le moto. E se la sua corteggiatrice avesse paura?
«Ci muoveremmo in pullman! Il problema è se ha paura che ci vada io».

Ha un beagle e l'ha pure addestrato, vero?
«Sì, ma l'ho addestrato io, quindi è un po' un cane da circo, fa molto ridere! Si chiama Pongo, ha sei anni ed è il simbolo della mia indipendenza. I miei genitori non hanno mai voluto cani».

È pro o contro le relazioni a distanza? Potrebbe capitare e Torino non è esattamente strategica.
«Non ne ho mai vissuta una finora. In caso, lo scopriro!».

Tra i suoi sogni, c'è fare cinema.
«Sì, ma è come quello di un bambino che vuole fare l'astronauta. Non ho mai studiato, non sarei in grado».

Teme la competizione con Mattia Marciano? Sembra che ci sia qualche punto di contatto con i vostri gusti in tema di donne.
«Ma no! All'inizio può capitare, ma siamo molto diversi e amiamo cose diverse. Sono sicuro che con il passare delle puntate, le cose cambieranno».