Home TvProgrammi«Tú sí que vales», vi presentiamo i due giganti buoni di Belen

06 Ottobre 2017 | 11:39

«Tú sí que vales», vi presentiamo i due giganti buoni di Belen

Parlano Martín Castrogiovanni e Alessio Sakara, che affiancano la Rodriguez alla conduzione dello show di Canale 5

 di Solange Savagnone

«Tú sí que vales», vi presentiamo i due giganti buoni di Belen

Parlano Martín Castrogiovanni e Alessio Sakara, che affiancano la Rodriguez alla conduzione dello show di Canale 5

Foto: Martin Castrogiovanni, Belen Rodriguez e Alessio Sakara  - Credit: © Gianluca Saragò

06 Ottobre 2017 | 11:39 di Solange Savagnone

Sono loro la «grossa» novità di questa edizione di «Tú sí que vales»: Martín Castrogiovanni, ex rugbista con oltre cento presenze nella Nazionale italiana, e Alessio Sakara, campione di Arti marziali miste che il 9 dicembre a Firenze combatterà per il titolo mondiale. Due mostri sacri dello sport dotati di muscoli, barba, baffi e tatuaggi, ma anche di tanta ironia e spontaneità che rendono la loro conduzione accanto alla «veterana» Belen Rodriguez un vero spasso.

• Chi sono Martìn Castrogiovanni e Alessio Sakara, presentatori di «Tu si que vales»

Una leggenda del Rugby che sogna di fare carriera in tv...e un grande lottatore che ha reso la sua vita uno spettacolo

Martín Castrogiovanni, nato in Argentina ma di origine italiana, è uno dei volti simbolo del rugby. Nel 2016 si è ritirato e ha poi condotto con Sakara «Il più forte» su Dmax. Quest’anno ha partecipato come concorrente a «Ballando con le stelle» ed è stato ospite di «Buona la prima» con Ale e Franz.

Alessio Sakara affianca alla carriera di lottatore quella di personaggio televisivo. Nel 2013 ha partecipato al reality di Raidue «Pechino Express» con l’amico Stefano Venturini e ha girato una serie di documentari sulla sua vita trasmessi da Discovery.

Nei vostri sport siete delle leggende, ma il grande pubblico non vi conosce bene. Presentatevi in 140 caratteri, come a Miss Italia…
Alessio: «Sono un lottatore di Arti marziali miste, una disciplina che va molto forte negli Usa. Sono semplice, alla mano, determinato e detesto chi non mantiene la parola data».
Martín: «Sono un ragazzo semplice, che ha avuto la fortuna che qualcuno abbia inventato il rugby salvandogli la vita. Sono testardo e a volte permaloso, non mi piace perdere. E sono troppo buono con le persone, che se ne approfittano».

Come vi siete preparati per questa nuova avventura?
Alessio
: «In realtà improvvisiamo. In studio presentiamo i talenti ma non sappiamo cosa faranno sul palco. Ci divertiamo a guardarli, a scherzare e a volte ci coinvolgono, magari perché serve la nostra forza. Oppure decidiamo di cimentarci anche noi nelle prove più fisiche, come sollevare una macchina».
Martín: «Nessuna preparazione, a parte quella… fisica: quando mi truccano e pettinano non mi sento molto a mio agio. E sul palcoscenico, davanti a mostri sacri come Maria De Filippi e Gerry Scotti, all’inizio ero un po’ teso».

Con Belen formate uno strano trio. Com’è lavorare assieme?
Alessio
: «Ci troviamo bene. È una ragazza che sta al gioco e sa come prenderci in giro. Siccome è argentina come Martín, parla spesso in spagnolo con lui. Ma io li frego perché anch’io lo capisco...».
Martín: «Lui crede di saperlo, in realtà ha un accento terribile e lo storpia talmente tanto che l’ho pregato di rivolgersi a me soltanto in italiano» (ride).

Diventerete una nuova coppia tv!
Martín
: «Me lo auguro, Alessio è un amico. Ci conosciamo da sei anni ed è una delle persone che ammiro di più».
Alessio: «Scherziamo sempre e a telecamere spente siamo anche peggio. E ci sfidiamo in ogni occasione, anche solo con i giochini sul telefonino».

In che cosa lui è meglio di te?
Martín
: «A fare a cazzotti vince lui».
Alessio: «Mangia dalla mattina alla sera, ha la mandibola più tosta della mia».

Invece che cosa avete in comune?
Martín
: «Amiamo entrambi i cani, io ne ho cinque. Abbiamo lo stesso codice d’onore e rispetto dell’amicizia. E sappiamo benissimo cosa significa lasciare tutto e tutti  per inseguire un sogno».
Alessio: «I cani (il suo Staffordshire Bull Terrier è ormai una star: si chiama Saki e da qualche anno anima l’ultima parte di “C’è posta per te” con Maria De Filippi”, ndr). E il cibo, anche se io sto sempre a dieta e lui mai. Non facciamo niente per un secondo fine ma perché ci piace farlo, ridiamo sempre e non ci lamentiamo né arrendiamo mai».

Fisicamente, poi, avete entrambi una bella barba. Ha un significato?
Martín
: «Mi è sempre piaciuto questo stile, ce l’ho da tanti anni, fa parte del mio personaggio. Anche se purtroppo adesso sto un po’ perdendo i capelli...».
Alessio: «Adesso va di moda, ma io la porto dal 2007 in omaggio a Ercole e alle statue romane».

Prossime sfide?   
Alessio
: «Sto recitando in una commedia per il cinema con Claudio Bisio in cui interpreto un prof di educazione fisica».
Martín: «Non so cosa accadrà dopo, però mi piacerebbe continuare a fare televisione».