Home TvReality e talentE se al «Grande Fratello Vip» alla fine vincesse Daniele Bossari?

20 Novembre 2017 | 11:38

E se al «Grande Fratello Vip» alla fine vincesse Daniele Bossari?

È tra i favoriti dello show di Canale 5: piace al pubblico ed è il più quotato per gli scommettitori. Fin da piccolo ha coltivato l’amore per la musica e la tv. Ora, tra discorsi dotti e meditazioni, rischia di sbancare il reality

 di Giusy Cascio

Foto: Volto storico di Mtv e di Italia 1, negli Anni 90 Daniele Bossari ha esordito come dj radiofonico col soprannome «Funky Boss». È un grande tifoso del Milan

Ha fatto breccia nel cuore del pubblico pian piano. E con la sua calma zen ha conquistato la fiducia degli inquilini del «Grande Fratello Vip» e anche le quote degli scommettitori sul vincitore del reality di Canale 5. Ebbene sì, il favorito nei pronostici è lui: Daniele Bossari. Chi lo ama? Le fan che alla fine degli Anni 90 sono cresciute a... pane e Mtv, apprezzandolo al timone di diversi programmi musicali. Qualcuna di loro aveva il suo poster appeso in camera, senza sapere che il conduttore di «Popstars», di «Top of the Pops» e del «Festivalbar» su Italia 1 già stravedeva per Filippa Lagerback. La modella svedese che affianca Fabio Fazio a «Che tempo che fa» infatti lo aveva colpito sorridendo da un manifesto pubblicitario di una famosa birra e sarebbe diventata davvero «Una bionda per la vita» e la mamma di sua figlia Stella.

• GF Vip 2: chi scegliereste come vostro coinquilino? I nostri voti

Daniele racconta volentieri aneddoti sulla famiglia ai compagni di avventura nella Casa di Cinecittà, sempre avvolto nel poncho d’ordinanza abbinato ai pantaloni thailandesi. Un look comodo che si addice a una delle sue attività principali al «GF Vip»: la meditazione. Bossari si isola ogni giorno dal gruppo per abbracciare sfere di pietra e respirare. Chissà a cosa pensa nei momenti di raccoglimento, chissà se raggiunge il Nirvana. Di trascendenza è notoriamente uno che se intende. È stato il volto di «Mistero» per tanti anni, nonché autore con Franco Battiato di un libro di dialoghi sulla musica e sullo spirito intitolato «Io chi sono?» (Mondadori). Spesso con gli altri vip intavola discorsi profondi e, come la goccia che scava la pietra, con pacata determinazione riesce ad andare d’accordo con tutti. Esemplificativo, a questo proposito, il percorso di avvicinamento a Giulia De Lellis. I due appartenevano a universi inconciliabili: lei ignorava chi fossero i Pink Floyd, lui, che adora la storica rock band, aveva avuto un mancamento. Dopo due mesi di reclusione invece Giulia e Daniele si sono scambiati un segno di pace abbracciandosi dopo una prova in cui hanno dipinto insieme una tela con il corpo intinto di colori acrilici. Sarà felice Maria De Filippi, che ha «scoperto» entrambi: lui come conduttore di «Saranno famosi» (la prima versione di «Amici», che ancora non si chiamava così) e lei a «Uomini e donne».

• «Grande Fratello Vip»: tutti a scuola con Giulia De Lellis

• «Grande Fratello Vip»: L'importanza di essere Onestini

• «Grande Fratello Vip»: il talento di Mr. Flaherty

Che sia per strategia o per indole, Bossari incanta chiunque. Ha messo da parte vecchie ruggini con Jeremias Rodriguez. E con il re dei fornelli Lorenzo Flaherty prende in giro i «piccioncini» Ignazio e Cecilia. Guai a pensare che Daniele sia soltanto serio, posato, introspettivo. È nei momenti di festa che dà il meglio: ha celebrato il suo 43° compleanno in un divertente toga party, ha indossato parrucche e barbe posticce con ironia. Lo abbiamo visto addirittura senza veli al culmine di una serata speciale in piscina. Proprio lui! All’inizio così timido da non volersi togliere neanche la maglia della salute, si è mostrato «scostumato», messo a nudo dalle telecamere. Di questo passo, il «Boss» potrebbe arrivare dritto dritto in finale.

• Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez: la storia d'amore al GF Vip

La «sua» Filippa: «In famiglia però i piatti non li ha mai lavati»

Poche storie: quando si varca la porta rossa della Casa del «GF Vip» ci si trasforma. «Daniele è sempre stato un tipo molto riservato e geloso della privacy» dice Filippa Lagerback mentre ricorda la prima vacanza con Bossari nel 2001 e la nascita della loro figlia Stella nel 2003. «Conoscendolo, la cosa più difficile per lui dev’esser stato dormire insieme con gli altri nello stanzone. E condividere il bagno, perché si chiude a chiave pure quando è solo. Ma la vera sorpresa è vederlo lavare i piatti! Mia suocera Ivana concorda: in famiglia non lo ha mai fatto. Al massimo carica la lavastoviglie...».