05 Ottobre 2015 | 23:40

Pechino Express: la sesta puntata

Philippe Léveillé e Ciccio Sultano arrivano ultimi alla tappa del sesto appuntamento con l’adventure game e vengono eliminati. Il ritorno di Eva Grimaldi

 di Lorenzo Di Palma

Pechino Express: la sesta puntata

Philippe Léveillé e Ciccio Sultano arrivano ultimi alla tappa del sesto appuntamento con l’adventure game e vengono eliminati. Il ritorno di Eva Grimaldi

Foto: Gli chef al momento dell'eliminazione

05 Ottobre 2015 | 23:40 di Lorenzo Di Palma | Guida Tv: Stasera in Tv

Dopo i 318 chilometri della sesta tappa di Pechino Express, anche i due chef, gli #Stellati Philippe Léveillé e Ciccio Sultano, arrivati ultimi, vengono eliminati e lasciano l’adventure game di Rai 2.

Se la sono cavati per il rotto della cuffia, ancora una volta, #FratelloESorella, coppia arrivata in penultima posizione, e salvata dagli #Artisti, che hanno vinto la tappa, che hanno deciso di mandare a rischio eliminazione gli #Stellati.

La puntata è stata caratterizzata da un “ritorno”: la misteriosa Eva, che doveva essere la “zavorra” per gli ultimi arrivati della scorsa puntata si è infatti rivelata essere Eva Grimaldi, una delle due #Cougar della scorsa edizione. Scatenata, la Grimaldi ha prima viaggiato con i due fratelli e poi, proprio con i due chef alla fine eliminati, sempre divertendosi. 

La tappa che andava dal deserto di Sechura, per poi passare sito archeologico di Nazca e le sue misteriose linee - disegnate chissà come da un’antica civiltà tra il 300 a.C. e il 500 d.C. - e arrivare, quindi, nella cittadina di Puquio, ha avuto le sue asprezze. Dovute soprattutto al deserto e alla conseguente difficoltà di trovare un passaggio. Anche se per molti concorrenti (soprattutto per Pinna) la prova più difficile è stata mangiare un piatto locale a base di porcellino d’India.

Le sette coppie rimaste in gara hanno dovuto inoltre “comporre”, con risultati alterni, una canzone sulla base di El condor pasa, la canzone più famosa del Perù, cantata in versione italiana anche da Gigliola Cinquetti (Il condor).

Inoltre i due #Espatriati, Pasquale Caprino - in arte Son Pascal - e Christian Bachini - in arte Kang (ribattezzati con risentimento da Roberto degli #Antipodi “Nino D’Angelo” e “Suddoku”), hanno vinto ancora una volta la gara immunità  - ispirata alle piste di Nazca - rivelandosi una delle coppie più agguerrite.