Home TvReality e talentX Factor 11: le audizioni. Virginia Perbellini e le pagelle della terza puntata

28 Settembre 2017 | 22:45

X Factor 11: le audizioni. Virginia Perbellini e le pagelle della terza puntata

Voti alle esibizioni migliori del 28 settembre su Sky Uno HD

 di Alessandro Alicandri

X Factor 11: le audizioni. Virginia Perbellini e le pagelle della terza puntata

Voti alle esibizioni migliori del 28 settembre su Sky Uno HD

28 Settembre 2017 | 22:45 di Alessandro Alicandri

Abbiamo visto il 28 settembre 2017 la terza puntata dell'undicesima edizione di X Factor. Con Fedez, Levante, Mara Maionchi e Manuel Agnelli siamo tornati a seguire il talent show di Sky Uno che cerca le future star della musica italiana. Abbiamo selezionato le esibizioni più importanti della serata in ordine di apparizione, segnalando nome, cognome, brano cantato e dando un voto e un giudizio scritto.

Chi sarà stato il o la migliore? Verranno inclusi nelle pagelle solo i personaggi che hanno passato il turno e dei quali si è vista chiaramente e in maniera completa l'esibizione. Buona lettura. La prossima settimana è tempo di Bootcamp. 

X Factor 11 - Le pagelle del 28 settembre

Sem & Stenn hanno cantato un loro inedito.
C'è qualcosa di affascinante nella loro proposta.
Ma la loro proposta, per ora, sembra solo un abbaglio.

VOTO: 5

Sidy Lamine Casse ha cantato «Cherry Wine» di Hozier
È bello vedere quando la necessità di cantare (e dire qualcosa)
è superiore alla necessità di farsi vedere.

VOTO: 6

Virginia Perbellini ha cantato «Rise up» di Andra Day
La forza della proposta piano e voce ha restituito 
le emozioni del brano originale (che usa pochi strumenti)
e focalizza molto l'attenzione sul canto. Virginia è stupenda.

VOTO: 8 e mezzo

Isaura Cassone ha cantato il suo inedito «For you»
Ha del potenziale, ma non è un personaggio adatto alla tv.
In ogni caso deve ancora lavorare molto per diventare più brava,
meno acerba, più interessante.

VOTO: 6

Britney Bricherasio canta «Nessun grado di separazione» di Francesca Michielin
Un po' come l'ha focalizzata la Maionchi, la ragazza ha molto da dire
e ha deciso di dirlo con una canzone. Ma è davvero troppo poco solida,
almeno stando a quello che abbiamo visto in questa puntata.

VOTO: 5

Francesco Bertoli ha cantato «Thinking out loud» di Ed Sheeran.
Piccola (non sarà così piccola) parentesi: Francesco era il frontman dei Jarvis, band che ha rinunciato
a X Factor 10 (pare) per la non volontà di firmare un contratto discografico con la Sony
che riguarda però tutti gli artisti che entrano nel programma.
La band, dopo l'abbandono di Francesco, ha continuato a proporre brani
e aggiornamenti sui social interrompendo le attività a marzo del 2017.
I sostituti dei Jarvis, i Soul System, inizialmente rifiutati da Alvaro, hanno vinto X Factor nel 2016.

C'è il professionismo, la giusta età, il volto adatto e un bel po' di furbizia. Serve altro?

VOTO: 7

Ana e Carolina hanno cantato «Waves» degli Sterophonics
C'è una forte intesa tra le due ragazze, un incontro di voci intimo, 
davvero ipnotizzante. Sono sicuro che molti di voi hanno voglia di risentirle ancora.

VOTO: 8

Valerio Bifulco ha cantato «Dakota» degli Stereophonics
È il classico cantante Over 25 che in un casting magari più ricco di talenti della sua categoria
probabilmente sarebbe già fuori dal programma. È certamente capace e con esperienza,
ma sembra manchi la stoffa della popstar.

VOTO: 6/7

Enrico Nigiotti ha cantato «L'amore è», un suo inedito
Piccola (non sarà così piccola) parentesi: Enrico ha partecipato a Amici nell'annata
2009/2010, lasciando la scuola per motivi personali e dopo parecchie liti
una delle più clamorose è quella con Charlie Rapino.
Era nella stessa edizione nella quale hanno partecipato Emma e Loredana Errore. 
Riemerge alcuni anni dopo, nel 2015, a Sanremo Giovani
sotto etichetta Universal, nell'anno in cui ha vinto Giovanni Caccamo.

È bravissimo. Il suo talento merita attenzione. 
Magari in questo talent troverà l'eccezionalità 
che lo potrà far conoscere meglio.

VOTO: 7+

Ricardo William Cabrera Muñoz (nome d'arte Ricky Jo) ha cantato la sua «Baila como el papu».
Un fenomeno virale e un energico performer
può dare lustro a una prestigiosa gara di cover?
La riflessione rimane aperta.

VOTO: 6