26 Novembre 2015 | 23:50

X Factor 9: la sesta puntata Live

Nella serata all'insegna della musica italiana è Luca Valenti ad abbandonare il talent show. Ospite speciale dello show Jess Glynne

 di Angelo De Marinis

X Factor 9: la sesta puntata Live

Nella serata all'insegna della musica italiana è Luca Valenti ad abbandonare il talent show. Ospite speciale dello show Jess Glynne

Foto: L'opening di X Factor sesto live  - Credit: © Sky

26 Novembre 2015 | 23:50 di Angelo De Marinis

23.40 A parte i giudizi scontati di Mika e Skin, caposquadra rispettivamente di Luca ed Enrica, Elio si dice riluttante all'obbligo di eliminare uno dei due talenti ma "Enrica ha cantato meglio". Fedez non vuole assumersi l'onere (o l'onore) di decidere chi deve uscire e rimette il giudizio al pubblico a casa. La scure del televoto cade su Luca, che è fuori dal talent show.

23.30 Secondo talento che si gioca l'eliminazione è Luca al ballottaggio con Enrica. Comincia la cantante di Skin con One and only di Adele. Il brano di Luca è My immortal degli Evanescence.

23.10 Ultimo a esibirsi è Davide con Wildfire di SBTRKT, impronunciabile nome d'arte del musicista inglese Aaron Jerome. "Manierismo" è la parola d'ordine dei giudici. Troppi manierismi per Skin, Mika (che però ammette di non conoscere la canzone) e Fedez. Non concorda - naturalmente - Elio.

Foto: Davide - Credit: © Sky

23.00 E' Loser di Beck, artista indie-rock americano, il secondo brano della serata degli Urban Strangers. "Voi siete in finale", profetizza Elio, "dovete solo stare attenti a non mollare". Performance divertente, secondo Skin, "avete cambiato la melodia in un modo crazy e funziona". "Beck fa parte della colonna sonora della mia vita", confessa Mika, "e la vostra performance non mi è piaciuta. Non avete capito la canzone". 

Foto: Urban Strangers - Credit: © Sky

22.50 Dopo essere scampato al ballottaggio nella scorsa puntata, Giosada stasera sembra viaggiare a un altro regime soprattutto dopo la prima performance in italiano. Ora si esibisce con un brano cult, Shock the Monkey di Peter Gabriel. Perfetto per Skin, per Mika non all'altezza della prima manche, mancava un po' di emozione. Per Elio "puoi piacere o non piacere ma sei un cantante fatto e finito".

Foto: Giosada - Credit: © Sky

22.40 Luca torna sul palco con Stitches di Shawn Mendes, cantautore canadese suo coetaneo. Per Fedez il brano sembrava un "avanzo" della settimana scorsa e "la performance al ribasso". Buona prova invece per Elio e Skin. Polemiche conclusive tra Mika e Fedez.

22.30 Aprono la seconda manche della puntata, quella "internazionale", i Moseek, l'altro gruppo di Fedez a cui è stata assegnata Do I Wanna Know? degli Arctic Monkeys, band britannica post-punk. Elio apprezza sempre "l'idolo delle Milf" del gruppo e l'esibizione "è stata migliore dalla precedente". Mika critica la scelta di Fedez.

22.25 Arriva il verdetto del televoto. Prima a giocarsi l'eliminazione nel ballottaggio finale è Enrica.

22:20 In attesa del primo concorrente che andrà al ballottaggio arriva Jess Glynne, artista britannica ospite della serata che canta il suo nuovo singolo Take Me Home

22.10 Ultimi a esibirsi nella prima manche, gli Urban Strangers con La libertà di Giorgio Gaber. Altra scelta audace da parte di un giudice, come "audace" è la loro interpretazione del brano del 1975 tratto dall'album Far finta di essere sani del cantautore milanese. Una grande interpretazione, anche se non fedele all'originale, per Elio. Skin, che non conosce Gaber e la sua "canzone politica", invece non ha apprezzato. "L'intelligenza si dimostra in vari modi" - dissente Mika - "e voi l'avete fatto con delicatezza, anche cambiando la metrica e il ritmo di questa canzone. Voi avete le palle!". Tanto di cappello.

Foto: Urban Strangers - Credit: © Sky

22:05 Ha 39 di febbre, come dice il suo caposquadra Mika, ma si esibisce ugualmente con Ti scatterò una foto di Tiziano Ferro. E' Luca Valenti, diciassette anni appena compiuti. "Si vede che sta male", sentenzia impietoso Fedez. Non è d'accordo Elio: "ottima scelta e tu sei stato bravo". Un brano difficilissmo, secondo Skin, eseguito con un ritmo un po' sbagliato. "Elegante e giovane allo stesso tempo", replica Mika.

Foto: Luca Valenti - Credit: © Sky

21.55 Un brano d'autore per Giosada: Amore che vieni amore che vai di Fabrizio De Andrè. Un'interpretazione all'altezza del grande cantautore genovese. Lo sostiene Skin: "una versione impeccabile". "Tecnicamente stupendo", per Mika. "Bravissimo" anche per Fedez. 

Foto: Giosada - Credit: © Sky

21.45 Arriva "il momento dell'esame di italiano", come dice il loro giudice Fedez, per il primo gruppo, i Moseek. Il brano assegnato a loro è Tutti i miei sbagli dei Subsonica, band torinese di alternative rock. Primo giudizio quello di Elio: "Fedez ha fatto un lavorone", anche se, rivolto alla vocalist del gruppo, "tu hai fatto troppi errori cantando". "Peccato per la tonalità troppo bassa", ribadisce Skin. Per Mika la cantante è stata troppo "nascondata... nascosta" dietro il microfono. La difesa di Fedez, in versione critico musicale, è: "siete un perfetto equilibrio tra il mainstream e l'underground".

Foto: Moseek - Credit: © Sky

21.30 Tocca all'unica concorrente rimasta a Skin, Enrica Tara, con Adesso e qui (Nostalgico Presente) di Malika Ayane. Un brano vocalmente impegnativo (e un po' si sente). Lo sottolinea Mika, malgrado il sottofondo di fischi dei fan della cantante: "sei stata bella ma non mi hai convinto". Per Fedez l'italiano penalizza Enrica. Secondo Elio sarebbe bastato solo mezzo tono più alto per restare nella "comfort zone, come si dice sui social".

Foto: Enrica Tara

21.20 Una prima manche impegnativa, dedicata alla musica italiana, che porta gli artisti a cimentarsi con monumenti della canzone d'autore come De Andrè e Gaber. La gara si apre con Davide Sciortino della squardra di Elio e un brano che ha fatto la storia del pop nazionale, L'Italiano di Toto Cotugno, in versione reggae (con aggiornamenti anche nel testo: "col cellulare in mano", verso impossibile nel 1983, anno di uscita della canzone a Sanremo). L'interpretazione piace a Skin e a Mika, per Fedez "con il reggae non si sbaglia mai".


Foto: Davide Sciortino

21.10 Via al sesto Live di X Factor 9, la puntata che selezionerà i cinque semifinalisti che la prossima settimana si presenteranno con un brano inedito. Si comincia con un opening dedicato a Michael Jackson che vede sul palco i sei talenti più il presentatore Cattelan in una singolare reinterpretazione della grande popstar.



18.12 - Davide, Enrica, Giosada, Luca, Moseek e Urban Strangers tornano stasera, giovedì 26 novembre, alle 21.10 su Sky Uno HD e sul palco della X Factor Arena per il sesto live, che dopo la doppia eliminazione della scorsa puntata sarà all'insegna della musica italiana con due manche.

Nella prima, ciascun concorrente dovrà confrontarsi con un brano del repertorio italiano assegnato dai giudici, con l'accompagnamento di una band live. La seconda sarà, invece, libera.

Elio ha scelto per Giosada Amore che vieni, amore che vai di Fabrizio De Andrè e per a Davide L’Italiano di Toto Cotugno che lui interpreterà in chiave reggae.

Fedez, ha attribuito Tutti i miei sbagli dei Subsonica ai Moseek e La libertà di Giorgio Gaber agli Urban Strangers.

Mika ha scelto per Luca Ti scatterò una foto di Tiziano Ferro e, infine, Skin Adesso e qui di Malika per Enrica.

Ospite della serata l’artista britannica Jess Glynne - anche nella top ten italiana con l’abum I cry when I laugh - che riproporrà il suo singolo Take Me Home e si esibirà insieme ai concorrenti. 

Appuntamento a più tardi per la diretta della puntata.