16 Febbraio 2015 | 15:06

Braccialetti Rossi 2, la seconda serie

Tornano in televisione Rocco, Leo, Cris, Vale, Tony e Davide e stanno diventando grandi

 di Manuela Puglisi

Braccialetti Rossi 2, la seconda serie

Tornano in televisione Rocco, Leo, Cris, Vale, Tony e Davide e stanno diventando grandi

Foto: Il cast di Braccialetti Rossi 2  - Credit: © Jacopo Brogioni/Ufficio Stampa

16 Febbraio 2015 | 15:06 di Manuela Puglisi

La seconda serie di Braccialetti Rossi è iniziata ieri sera su Rai 1, la serie è ripartita con il successo che tutti si aspettavano. Dopo essere stati sul palco di Sanremo come ospiti della puntata finale e nella redazione di Sorrisi, i ragazzi della fiction hanno davvero fatto il botto su Rai1 assestandosi intorno al 24% di share con 6.6 milioni di spettatori. Ecco il cast nella redazione di Sorrisi a Sanremo.

l ritorno di Leo, Vale, Cris, Tony, Rocco e Davide ha conquistato anche Twitter, posizionandosi ai primi due posti tra i trending topics con gli hashtag #BraccialettiRossi2 e #ValeBraccialetti, lanciato dallo stesso Brando Pacitto (Vale, appunto) che ha seguito la prima puntata con un live twitting apprezzatissimo dai fan.

La colonna sonora è uno degli ingredienti che hanno conquistato il pubblico. Per questa stagione Niccolò Agliardi, con i suoi The Hills, ha scritto nove canzoni inedite cantate da lui stesso e da Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts e Greta. Vasco Rossi, Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emis Killa e Emma Marrone, poi, hanno prestato alcune delle loro canzoni più note per accompagnare la serie. Durante la presentazione della seconda stagione hanno cantato per i lettori di Sorrisi un pezzo di Il bene si avvera di Niccolò Agliardi.

La serie, amatissima dai ragazzi, riesce ad affrontare argomenti come la malattia, la vita fuori e dentro l'ospedale, senza allontanarsi troppo dal mondo reale con eccessivi colpi di scena. La forza dei protagonisti non è soltanto la forza di affrontare la malattia, ma anche la stessa forza di tutti i ragazzi che stanno crescendo, di affrontare gli ostacoli del mondo reale, di compiere quel miracolo che è "diventare grandi".