11 Maggio 2013 | 06:49

CSI: NY, cala il sipario sulla Scientifica della Grande Mela, resta in onda la serie madre

L'ultimo episodio di «CSI: NY», il 197°, è stato trasmesso negli Usa lo scorso 22 febbraio. Già un anno fa la Cbs sembrava intenzionata a cancellare la serie con Gary Sinise e Sela Ward, ma all'ultimo momento preferì chiudere solo «CSI: Miami», l'altro spinoff...

 di

CSI: NY, cala il sipario sulla Scientifica della Grande Mela, resta in onda la serie madre

L'ultimo episodio di «CSI: NY», il 197°, è stato trasmesso negli Usa lo scorso 22 febbraio. Già un anno fa la Cbs sembrava intenzionata a cancellare la serie con Gary Sinise e Sela Ward, ma all'ultimo momento preferì chiudere solo «CSI: Miami», l'altro spinoff...

Foto: Gary Sinise e Sela Ward

11 Maggio 2013 | 06:49 di

Dopo nove stagioni e quasi 200 episodi, la Cbs ha deciso di fare a meno di «CSI: NY», il secondo spinoff di «CSI: Scena del crimine». La notizia, arrivata nel pomeriggio di venerdì 10 maggio, era nell’aria da tempo. Già un anno fa il network più visto in America sembrava intenzionato a cancellare la serie con Gary Sinise e Sela Ward, ma all’ultimo momento preferì chiudere solo «CSI: Miami», l’altro spinoff.

L’ultimo episodio di «CSI: NY», il 197°, è stato trasmesso negli Usa lo scorso 22 febbraio: in Italia lo vedremo in autunno quando su Italia 1 debutterà la nona stagione. Nel frattempo sono in onda le repliche della seconda, da lunedì a venerdì alle 19.20.

Tra gli attori del cast, il primo a farsi vivo su Twitter per commentare la cancellazione della serie è stato Eddie Cahill, l’interprete del detective Flack:

 

Non hanno nulla di cui preoccuparsi, invece, i fan della serie madre, «CSI: Scena del crimine»: la Scientifica di Las Vegas indagherà per un’altra stagione, la quattordicesima, al via in autunno con la coppia di protagonisti delle ultime due stagioni: Ted Danson ed Elizabeth Shue.