17 Luglio 2017 | 12:05

«Game of Thrones 7», dove eravamo rimasti

L'inverno è arrivato, ecco un riassunto delle stagioni precedenti per preparasi alla settima stagione della serie fantasy più amata

 di Stefano Della Villa

«Game of Thrones 7», dove eravamo rimasti

L'inverno è arrivato, ecco un riassunto delle stagioni precedenti per preparasi alla settima stagione della serie fantasy più amata

Foto: Emilia Clarke è Daenerys Targaryen  - Credit: © Helen Sloan/HBO

17 Luglio 2017 | 12:05 di Stefano Della Villa

L’attesa è finita! Sono passati più di dodici mesi da «I venti dell’inverno», l’ultimo episodio della stagione sei di «Il Trono di Spade», ma finalmente potremo ricominciare a seguire le intricatissime vicende della serie TV fantasy più seguita al mondo. Ecco un veloce ripasso per ricordarvi a che punto siamo con i protagonisti e le vicende principali, così dovrete solo preoccuparvi di preparare Coca-Cola e pop corn per il primo episodio della settima stagione!


Naturalmente, OCCHIO AGLI SPOILER! Se non avete ancora visto la sesta stagione, non proseguite, cambiate subito pagina, spegnete il PC o il telefono!

1.

Jon Snow e Sansa Stark

Dopo la Battaglia dei Bastardi (Episodio 9, Stagione 6, uno degli episodi da non perdere per nessun motivo al mondo), Jon Snow (Kit Harington) ha conquistato il castello di famiglia, Grande Inverno, e Sansa Stark (Sophie Turner) ha avuto la sua vendetta contro il cattivo dei cattivi, Ramsay Bolton, che è finito molto male. Unendo le loro forze, hanno radunato i clan fedeli agli Stark che ora li vedono come i legittimi successori di Ned – nonostante la questione della nascita illegittima di Jon aleggi ancora nell'aria e Sansa sia una donna.

2.

Arya Stark

Dopo aver vagato per mezza Westeros ed essere diventata un’assassina imbattibile a Braavos, nella Casa del Bianco e del Nero, Arya Stark (Maisie Williams) ha recapitato a “Nessuno” le sue dimissioni da killer dai mille volti. Quindi, l’abbiamo vista l’ultima volta a Delta delle Acque, appena riconquistato dai Frey. Mascherata da inserviente, ha tritato i due figli Frey, li ha serviti al Lord Frey e poi gli ha tagliato la gola. Così siamo pari per le Nozze Rosse.

3.

Bran Stark

Ha scoperto come controllare la mente degli altri essere viventi e vedere il passato: Bran (Isaac Hempstead-Wright) è diventato il nuovo Corvo con tre Occhi. Sa che non potrà camminare (vi ricordate? Tutta colpa di Cersei e Jaime Lannister, che lo hanno fatto precipitare dalla torre dove si erano rifugiati per consumare i loro rapporti incestuosi e per evitare che svelasse i loro torbidi segreti), ma potrà volare. Lo abbiamo lasciato nei pressi del lato sbagliato della Barriera, dove suo zio Benjen Stark è tornato dal mondo dei morti per aiutarlo. Nell’ultima visione dal passato, ha scoperto che Jon Snow non è figlio di Ned Stark, ma di sua sorella Lyanna. Il groviglio delle parentele Stark si infittisce.

4.

Cersei e Jaime Lannister

Cersei (Lena Headey) ha appena attuato un'importante riforma religiosa, a modo suo: ha fatto esplodere le riserve di Altofuoco per distruggere il Tempio di Baelor, con dentro Alto Passero, i suoi monaci guerrieri, e buona parte della famiglia Tyrell (compresa Margaery, la moglie del Re). Suo figlio Tommen non ha retto, e si è suicidato lanciandosi dalla finestra dei suoi appartamenti. Come è prevedibile, Cersei non l’ha presa bene, esauriti i figli da incoronare, ha deciso di sedersi direttamente sul Trono di Spade. Suo fratello, nonché amante e vero padre dei suoi figli, Jaime (Nikolaj Coster-Waldau) fa appena in tempo a tornare dall’assedio di Delta delle Acque per vedere l’incoronazione e incrociare lo sguardo di Cersei, che non promette nulla di buono per chi oserà ostacolarla di nuovo.

5.

Tyrion Lannister

Il nano più famoso di Westeros, lo ricorderete, era fuggito a Meereen dopo aver ucciso lo spietato padre con un quadrello di balestra ben piazzato. Tyrion (Peter Dinklage) era anche accusato dell’omicidio di Joffrey, quindi le possibilità di sopravvivenza a Approdo del Re erano decisamente scarse. Daenerys lo accetta a corte insieme a Varys, l’eunuco del Concilio Ristretto di Approdo del Re, fuggito anche lui dalla capitale. Nell’ultima puntata della sesta stagione, Daenerys lo premia con la spilla di Primo Cavaliere per i suoi consigli passati e futuri.

6.

Daenerys Targaryen

Dopo una stagione 6 abbastanza movimentata (ha rischiato di essere violentata dai Dothraki e di essere spodestata dagli Schiavisti), Daenerys Targaryen (Emilia Clarke) si è guadagnata il nostro personale premio per la miglior entrata in scena: a dorso di drago ha battuto gli schiavisti e catturato la loro flotta. Grazie alle ambasciate di Varys, si è alleata con i Tyrell (d’altra parte, Cersei Lannister ha fatto fuori praticamente tutta la loro casata) e con Dorne. A fornire altre navi ci pensano Theon e Yara Greyjoy, fuggiti dalle Isole di Ferro perché loro zio ha progetti creativi sul trono (ovvero, vuole ucciderli). Quindi, con una flotta di centinaia di navi, con l’intera armata Dothraki e con i fedeli Immacolati, parte verso Westeros. Il che ci fa sperare per battaglie e assedi grandiosi nella stagione sette, e un duello tra Regine a dir poco mitico.

7.

Petyr “Ditocorto” Baelish

Lasciate le comodità di corte di Approdo del Re, lo sfuggente Ditocorto (Aidan Gillen) ha raggiunto Nido dell’Aquila insieme a Sansa Stark, per proteggerla dopo l’assassinio di Joffrey. Lì ha buttato giù dalla Porta della Luna (una apertura a strapiombo nella sala del trono) la legittima regina – anche se completamente pazza – Lysa Tully (sorella di Catelyn, la moglie di Ned Stark uccisa durante le Nozze Rosse) e ha preso il controllo del castello. Nel nono episodio della sesta stagione, viene convinto da Sansa a schierarsi nella Battaglia dei Bastardi dalla parte degli Stark: è solo il suo provvidenziale arrivo che salva l’esercito di Jon Snow. Dopo la battaglia, ha svelato i suoi desideri a Sansa: ambisce al Trono di Spade e la vorrebbe come consorte – d’altra parte, era perdutamente innamorato di sua madre, Catelyn. Sansa rifiuta e scopriremo presto se Ditocorto sta già tramando qualcosa di losco per sabotare i piani degli Stark.

8.

Brienne of Tarth

Il cavaliere più tosto di Westeros, la guerriera Brienne (Gwendoline Christie), ha giurato fedeltà agli Stark: la sua ultima missione, per conto di Sansa, è stata quella di raggiungere Delta delle Acque per cercare di convincere i Tully a lasciare la fortezza ai Frey e tornare a nord per aiutare Jon Snow. Le cose non vanno come previsto, e lei deve fuggire nottetempo con il fido scudiero Podrick lungo il fiume. Lo sguardo d’intesa finale con Jaime Lannister la dice lunga sui sentimenti reciproci.

9.

Samwell Tarly

Il migliore amico di Jon Snow, Samwell Tarly (John Bradley), si è ritirato verso la Cittadella. Strada facendo è passato da Collina del Corno, dove suo padre non lo tratta benissimo – così Samwell se ne va nottetempo portandosi dietro la spada di famiglia. Lo abbiamo lasciato con la bocca aperta dalla meraviglia, nell’enorme biblioteca della Cittadella, dove presumiamo scoprirà segreti e punti deboli degli Estranei.

10.

Gli Estranei

Le creature diaboliche che vivono oltre la Barriera premono sui confini nord: come abbiamo visto in passato (nella stagione 5), sono molto difficili da abbattere, e i loro Signori possono risvegliare i morti come un’orda zombie. Siamo abbastanza certi che li rivedremo nella nuova stagione: solo un’alleanza tra tutte le Casate potrà – forse – fermarli. L’inverno è arrivato!