02 Settembre 2016 | 19:28

Take me out seconda stagione, l’intervista a Gabriele Corsi

Il dating show di Real Time riparte il 5 settembre, ci siamo fatti raccontare dal conduttore le novità di quest'anno

 di Manuela Puglisi

Foto: Gabriele Corsi nell'ascensore dello studio
Credit: © Real Time

Gabriele Corsi torna a partire da lunedì 5 settembre su Real Time con Take me out. Il dating show è giunto alla seconda stagione e ogni giorno, dal lunedì al venerdì alle 20.10, ci mostrerà trenta ragazze che si mettono in gioco alla ricerca di un fidanzato. Abbiamo parlato con il conduttore che ci ha raccontato un po’ delle novità di quest’anno, della sua coppia preferita e dei suoi progetti futuri (anche con il Trio Medusa), ma anche delle lacrime versate sul set, per la commozione o per le troppe risate.

Che fine hanno fatto le coppie della scorsa stagione?

Molte delle ragazze, soprattutto quelle più apprezzate, torneranno a trovarci e ci racconteranno com'è andata a finire la loro storia. Avremo delle grosse sorprese, sia nel bene che nel male, le coppie più promettenti magari non si sono rivelate un granché, mentre quelle che sembravano destinate a durare il tempo di un appuntamento in alcuni casi si sono risolte con un meraviglioso lieto fine. Sarà divertente rincontrarli e rivederli, in alcuni casi neanche io ero informato, non sapevo esattamente cosa avrebbero fatto, cosa avrebbero detto. Insomma hanno riservato anche a me delle sorprese e la mia faccia tradirà, in alcuni casi, un sincero stupore, come a dire “Ma allora il programma funziona davvero”.

Quali sono le novità che possiamo aspettarci da questa nuova edizione?

L’impianto, il format, è lo stesso, quello che cambia è che per ogni puntata abbiamo cercato di inserire un elemento e che la differenzi che spezzi un po’ la routine del gioco. Avremo single che si fanno accompagnare da un parente, chi dalla mamma, chi dalla sorella, chi da un amico, avremo coppie di fratelli, due gemelli, avremo una coppia di single vip, abbiamo registrato in gran segreto questa puntata e abbiamo obbligato tutti a mantenere il segreto. Sarà una grande sorpresa veder scendere dall’ascensore due persone famose, riconoscibili, all’inizio le ragazze non sapevano se fosse uno scherzo, se davvero potessero uscire con loro. Poi avremo dei ritorni, ogni tanto mi troverò tra le ragazze qualche vecchia conoscenza, e utilizzeremo molto di più il meccanismo della ragazza misteriosa. Al momento della scelta finale io in alcuni casi proporrò un appuntamento al buio e farò sentire solo la voce di questa ragazza. Lui potrà decidere in base alla voce, in base a quello che dice, di uscire con una delle due o buttarsi sull’appuntamento al buio. Dopo la sua scelta gli mostreremo la ragazza misteriosa ed è meraviglioso vedere la reazione, sia che sia convinto della scelta, sia che la sua scelta venga rivista in virtù, soprattutto, dell’avvenenza della ragazza che sta scendendo. Le espressioni e i primi piani sono fenomenali.

Ci saranno due puntate speciali "Over 40", come cambiano, se cambiano, le dinamiche?

Queste due puntate me le sono veramente godute. Con le ragazze sono il fratello maggiore, l’amico un po’ più grande che le consola e che le prende bonariamente in giro. In questo caso siamo quasi coetanei, quindi quello che è preso in giro sono io e non ho fatto altro che ridere, ci abbiamo messo tre ore per girare una puntata. Ci sono queste arzille signore che sono fenomenali. Già chi decide di partecipare a Take me out vuol dire che è dotato di grande senso dell’ironia, se lo fa una donna un po’ più agée vuol dire proprio che non solo è dotata di senso dell’ironia, ma è anche un po’ matta.

C’è una coppia in particolare che ti è rimasta nel cuore?

Sì, c’è una coppia che verrà a raccontarci la sua storia che mi metterà al corrente di una novità che li riguarda e com’è successo anche in altre puntate io inzierò a piangere come un vitello. Sono contrario al pianto televisivo per strappare consensi, secondo me però qui si capisce che sono autentiche e sentendo questa storia in tanti si commuoveranno.

Progetti futuri?

Lunedì ripartiamo anche in radio con il Trio Medusa e invece in solitaria, sempre con Discovery, con Massimiliano Rosolino, Federico Russo e Carolina Di Domenico condurrò Ninja Warrior che andrà in onda a novembre e poi spero in tantissime nuove edizioni di Take Me Out.