25 Novembre 2011 | 13:02

TGCOM 24, da lunedì 28 novembre sempre in onda dentro la notizia

Nessuna faziosità e gobbo bandito promette Mario Giordano, alla guida del nuovo canale all news (con 22 notiziari, 40 flash e tre tg) che può contare su una redazione di 130 giornalisti. «Ma in video non mi vedrete e non farò editoriali»...

 di

TGCOM 24, da lunedì 28 novembre sempre in onda dentro la notizia

Nessuna faziosità e gobbo bandito promette Mario Giordano, alla guida del nuovo canale all news (con 22 notiziari, 40 flash e tre tg) che può contare su una redazione di 130 giornalisti. «Ma in video non mi vedrete e non farò editoriali»...

25 Novembre 2011 | 13:02 di

Mario Giordano (foto Salvo La Fata)

L’appuntamento con il nuovo canale di sole notizie targato Mediaset, il TG Com24 (canale 51 del digitale terrestre) diretto da Mario Giordano, è fissato per lunedì 28 novembre alle ore 13.30. «Quella di lunedì prossimo» spiega il direttore nel quartier generale delle news Mediaset a Milano 2, «è la data di avvio ufficiale del canale. In realtà la crisi politica ed economica di questi giorni ha di fatto anticipato il debutto di TGCom24. Gli argomenti erano e sono talmente importanti che, anche se non a regime e se incompleti nella formazione, abbiamo voluto esserci».

Il 28 però non sarà il direttore Giordano a presentare ufficialmente il canale: «Non farò editoriali, non sarò mai in video. L’apertura è affidata al mio vice, Annalisa Spiezie, che insieme ad altri quattro colleghi forma la squadra dei volti del mio TGCom24. Oltre alla Spiezie, ho voluto con me Benedetta Corbi, volto storico del Tg5, Ilaria Cavo, “l’esperta” in giudiziaria, autrice della celebre intervista a Misseri, il mio “allievo” Federico Novella e Luca Rigoni, già capo degli esteri del Tg5 dagli esordi, 20 anni fa. Non saranno dei tradizionali mezzibusti, ma, come li chiamo io, dei capiredattori in onda, nel senso che come capi di una redazione sono professionisti capaci di gestire l’impaginazione delle notizie, produrre gli approfondimenti, coordinare le informazioni per almeno tre ore al giorno ciascuno. Nell’arco delle 24 ore, avremo quattro fasce come queste, dove i colleghi avranno ospiti in studio e servizi aggiornati in tempo reale».

Ampio spazio è dedicato all’informazione pura. I notiziari infatti sono 22, e dureranno dagli 8 ai 15 minuti ciascuno. Ogni mezz’ora poi ci sarà una breaking news di 60 secondi. I telegiornali veri e propri sono tre. «A mezzogiorno e alle 18 della durata di 30 minuti, l’ultimo, alle 21, di un’ora» spiega il direttore. «Abbiamo studiato il palinsesto in modo da non accavallarci o scontrarci con gli altri tg. Questo dalle 6 alle 2. Di notte andrà un rullo con le principali notizie, ma saremo sempre pronti ad andare in diretta. La redazione, composta da 130 colleghi, più i corrispondenti da Bruxelles, Londra, New York, Gerusalemme e Pechino, è aperta 24 ore su 24, sempre pronta a intervenire».

Le notizie di TGCom24 saranno esclusivamente di carattere politico, di cronaca, di economia nazionale e internazionale. Il gossip, assicura Giordano, è bandito dal canale. Contrariamente a quello che avviene per il canale di sole notizie di Sky, le notizie di TGCom24 saranno disponibili, gratuitamente, su tutti i tablet e gli smartphone. Collegandosi al sito inoltre, i telespettatori potranno interagire con i giornalisti e gli ospiti in studio. Sarà un canale con telegiornali schierati? «No» è la risposta secca. «Abbiamo invece l’ambizione di fare degli scoop. Anzi il primo, a dire il vero, l’abbiamo già fatto, intervistando per primi un ministro del governo Monti».

Sorrisi.com su Twitter