Home TvTrame«Il paradiso delle signore 2», tutte le trame

07 Novembre 2017 | 11:31

«Il paradiso delle signore 2», tutte le trame

Cosa succederà di settimana in settimana all'interno del grande magazzino della fiction di Rai1

 di Redazione Sorrisi

«Il paradiso delle signore 2», tutte le trame

Cosa succederà di settimana in settimana all'interno del grande magazzino della fiction di Rai1

Foto: «Il paradiso delle signore 2»

07 Novembre 2017 | 11:31 di Redazione Sorrisi

7 novembre

Sconti e conti di fine anno
Mori confida a Teresa il suo problema: la ragazza si offre di collaborare per risolvere la faccenda. I due scoprono che il geometra responsabile della perizia all’edificio della Contessa dichiarato inagibile era stato pagato da Jacobi. La situazione sembra senza speranza ma Teresa ha un’idea delle sue... Nel frattempo Corrado è deciso a tutto per riconquistare Clara, mentre Anna riceve la visita di Massimo, determinato a prendersi la bambina.

Conto alla rovescia
Mentre tutta la città si prepara a festeggiare la fine dell’anno. Mori è costretto a una corsa contro il tempo per cercare il denaro che deve restituire e riuscire così a salvare sia Teresa che il Paradiso...

31 ottobre

Lo spirito natalizio

Malgrado il clima natalizio che si respira al Paradiso delle Signore per Pietro Mori queste festività sono tutt’altro che felici. Una falsa perizia stabilisce che il palazzo della contessa è pericolante e gli inquilini devono essere sfrattati. Per risolvere la situazione Mori accetta il finanziamento di un uomo d’affari francese Izzo.

Natale al Paradiso

È la vigilia di Natale: Teresa, felice per la presenza dei genitori, decide di tacere sulla crisi tra lei e Pietro. Vittorio intanto cerca di dimostrare ad Andreina quanto tenga a lei e si lascia coinvolgere nel tradizionale ricevimento natalizio dei Mandelli, nonostante l’ostilità di Marisa Mandelli e l’onere di tutte le ritualità e le convenzioni famigliari. Sul paradiso intanto incombe una seria minaccia.

24 ottobre

I duellanti

L'esibizione di scherma organizzata da Vittorio (Alessandro Tersigni) per festeggiare le vittorie alle Olimpiadi di Melbourne diventa motivo di scontro tra lui e Pietro (Giuseppe Zeno). Questi, intanto, viene informato dalla polizia della morte di Rose, di cui è sospettato.

Presunto innocente

Pietro è il principale sospettato per la morte di Rose, ma grazie all'intervento di un misterioso avvocato viene rilasciato con l'obbligo di non allontanarsi da Milano. Intanto a Biella, causa il maltempo, la fabbrica di Mori rischia di essere travolta dalla piena del fiume.

17 ottobre

Il paradiso perduto

Mentre il negozio si prepara al Natale, Pietro (Giuseppe Zeno) propone a Teresa (Giusy Buscemi) una vacanza per il ponte di Sant'Ambrogio. Ma Rose (Andrea Osvart) arriva all'improvviso: lei e Pietro devono partire per Roma, dove sta per arrivare Rockefeller.

Il sole del paradiso

Alla notizia della rapina ai magazzini, Pietro si precipita a Milano. Intanto, dopo la sconfitta a «Lascia o raddoppia», Corrado non ha il coraggio di ripresentarsi. Alla prima alla Scala di Aida, Andreina invita Vittorio nel palco riservato ai Mandelli.

10 ottobre

Il sogno americano

Mentre la situazione politica in Ungheria desta preoccupazione, ai magazzini si svolge la Settimana Americana. Teresa (Giusy Buscemi) promuove la vendita dei jeans e Mori (Giuseppe Zeno) attende l'arrivo del miliardario Rockefeller. Ma al Paradiso fa il suo ingresso qualcun altro.

Dio salvi il popolo ungherese

Con la crisi di Budapest e la paura di un conflitto mondiale nessuno esce di casa e i magazzini sono vuoti. Mentre Teresa organizza dei punti di raccolta di vestiti, denaro e sangue da inviare in Ungheria, Rose, l'unica che potrebbe convincere Rockefeller a visitare il negozio, è costretta dal padre a lasciare Milano.

3 ottobre

Anche gli uomini vanno in paradiso

Mori vorrebbe aprire un reparto di abbigliamento maschile, ma trovare un'aienda che offra prodotti già confezionati di qualità non è facile come sembra. Nel frattempo, Andreina (Alice Torriani) deve prendere una difficile decisione.

Nuovi sodalizi

L'apertura del nuovo reparto maschile è vicina e la signora Mantovani è impegnata nella ricerca di un commesso all'altezza. Teresa, invece, deve correre a Milano per portare l'abito dell'ospite d'onore del vernissage.

26 settembre

Regine per un giorno
Il progetto per l’apertura dei nuovi Grandi Magazzini in tutta Italia assorbe completamente Pietro, che dedica tutto il tempo al lavoro, trascurando Teresa. La ragazza soffre per la distanza che si è creata tra loro e per l’indifferenza con la quale Mori sembra trattarla. Inoltre è preoccupata dalla continua presenza di Rose. Lei e Pietro, infatti, lavorano fianco a fianco al nuovo progetto e questa vicinanza sembra riaccendere tra loro la vecchia intimità. Andreina e Vittorio tornano a lavorare insieme per pubblicizzare la nuova Lancia Appia ma l’idea di Vittorio per l’evento inaugurale rischia di far saltare la loro collaborazione. Nel frattempo Teresa cerca di aiutare Maria, una ragazza di origini modeste il cui sogno è indossare uno dei vestiti del Paradiso, troppo costosi per lei. Toccata dalla vicenda della ragazza, Teresa decide di regalargliene uno, e lei le dà un’idea per organizzare un evento che porterà al Paradiso decine di clienti…

Lascia o raddoppia
Il Paradiso è nel pieno dell’organizzazione della presentazione Lancia Appia: Elsa e Roberto lavorano di nuovo con Vittorio. Avere il pubblicitario al Paradiso fa piacere a tutti, tranne che a Mori, geloso della sua vicinanza a Teresa.
Rose nota la tensione tra i due e decide di sfruttare la situazione per i suoi piani. Corrado riceve un invito a partecipare come concorrente a “Lascia o Raddoppia?”. Dovrà gestire l’emozione e rimanere lucido, dato che l’intero negozio conta su di lui per rappresentarlo davanti a tutta Italia! Quando Vittorio scopre che la Contessa è stata la prima donna ad aver preso la patente a Milano le propone di guidare la nuova Appia per prima. La donna declina l’offerta e Mori e Vittorio affidano a Teresa il compito di convincerla. La ragazza però scopre che il rifiuto della Contessa nasconde un doloroso segreto.

19 settembre

Una tenera canaglia
I genitori di Teresa chiudono definitivamente con lei e le restituiscono i soldi della dote. La ragazza, seppur addolorata, sceglie di utilizzare il denaro per affittare il negozio dello zio e realizzare il suo sogno. Il commissario Dalmazia vorrebbe tornare insieme alla Mantovani, ma la donna gli rivela di aver avuto una figlia da lui e gli chiede di ritrovarla. Vittorio e Andreina incontrano Rockefeller e, grazie all’insistenza del pubblicitario, lo convincono ad aprire il suo grande magazzino a Milano. Presa dall’entusiasmo, Andreina bacia Vittorio, che però si tira indietro.


La settimana di San Remigio
Su proposta della Mantovani, Anna torna a lavorare al Paradiso come aiutante di Galli. Nel frattempo, Vittorio rompe ogni rapporto con Andreina quando scopre che il palazzo da lei proposto per il Mall di Rockefeller si trova accanto al Paradiso e per averlo e vendicarsi di Mori è disposta anche ad interdire la Contessa. Vittorio avvisa Mori che, per contrastare la concorrenza americana, studia con Rose una contromossa.

12 settembre

Marcinelle
Teresa riprende a lavorare come commessa ma, dopo lo scandalo su Jacobi (Alessandro Averone), la clientela al Paradiso scarseggia. Mori rassicura tutti che Rose (Andrea Osvart) non gestirà il Paradiso, ma la donna elargisce alle dipendenti generose gratifiche, che loro devolvono alle vedove di Marcinelle. La compagnia Rockefeller intende aprire un grande magazzino a Milano e Andreina propone loro di acquistare un edificio proprio di fronte al Paradiso. Pietro si offre di aiutare Teresa nel suo sogno, ma lei rifiuta: intende farcela con le sue sole forze.

Veneri in bicicletta
I genitori di Teresa non accettano che la figlia sposi un divorziato. Il Paradiso dà il via a una nuova iniziativa: le consegne a domicilio. Andreina cerca inutilmente di convincere la Contessa a vendere il suo palazzo davanti al Paradiso ai Rockefeller. Vittorio ha un violento scontro con Mori, che mal sopporta il rapporto tra lui e Teresa. L’uomo decide allora di collaborare con Andreina contro il Paradiso. Durante una serata organizzata da Rose, Teresa si accorge della forte intimità che lega ancora il fidanzato alla ex moglie e viene assalita dai dubbi.

11 settembre

Un nuovo inizio
Fine Agosto 1956. Il Paradiso è pronto a riaprire, nonostante i numerosi articoli di giornale che infangano la reputazione del titola Pietro Mori (Giuseppe Zeno). Questi cerca di convincere Teresa (Giusy Buscemi) che tra lui e l'ex moglie non c'è più nulla. Lei accetta allora la sua proposta di matrimonio e viene promossa a pubblicitaria. Lei, Elsa e Roberto dovranno trovare un’idea per l’evento di apertura del Paradiso. Mandelli (Corrado Tedeschi), si reca al Paradiso per avvertire Mori che lui non è responsabile degli articoli e lo minaccia, ma...mentre sta per andarsene si accascia a terra colpito da un malore.

Miss Paradiso
Elsa, Roberto e Teresa organizzano per l’apertura del Paradiso un concorso di bellezza tra le Veneri. L’idea viene da Vittorio, ancora innamorato di Teresa. Mori si presenta al funerale di Mandelli per riappacificarsi con Andreina, ma lei vuole solo vendicarsi: dirigerà lei stessa la società. Rose si offre di acquistare le quote di Jacobi, che però viene colto dai Carabinieri insieme ad alcuni contrabbandieri di sigarette. La voce si sparge e Mori non sa che dire. Sarà Rose a trarlo d’impaccio, annunciando che è lei la nuova socia del Paradiso.