Home TvTrameIl segreto, le trame dal 10 al 14 luglio 2017

08 Luglio 2017 | 16:50

Il segreto, le trame dal 10 al 14 luglio 2017

Ecco che cosa succede nelle nuove puntate della serie spagnola di Canale 5

 di Redazione Sorrisi

Il segreto, le trame dal 10 al 14 luglio 2017

Ecco che cosa succede nelle nuove puntate della serie spagnola di Canale 5

Foto: Il Segreto, Matìas (Ivàn Montes)  - Credit: © Mediaset

08 Luglio 2017 | 16:50 di Redazione Sorrisi

Le trame de «Il Segreto», in onda su Canale 5 da lunedì 10 a venerdì 14 luglio alle 15.30.

Lunedì 10 luglio

La Guardia Civile, accompagnata da Hernando, arresta i fratelli di Matias. Nonostante la questione sia risolta, Matias si sente un traditore e non riesce a togliersi questo pensiero dalla mente. Intanto alla Villa, Cristobal fa capire chiaramente a Eulalia che sarà lui a gestire la ricchezza di donna Francisca, e riesce a convincere anche Emilia ad appoggiarlo nel progetto di riaprire una fabbrica che apparteneva alla signora. Infine, i Castañeda e Nicolas ricevono la terribile notizia che a Murcia è stato ritrovato il corpo di una donna le cui caratteristiche fisiche corrispondono a quelle di Mariana.

Martedì 11 luglio

Nicolas, rifiutando l'aiuto di tutti, organizza la sua partenza per Murcia, dove hanno trovato il cadavere di una donna. Raimundo continua a non comprendere il comportamento accondiscendente di Emilia con Cristobal. Matias racconta a Beatriz che i due ragazzi arrestati per la rapina al furgone portavalori sono i suoi fratellastri. Eulalia scopre che Cristobal non rispetta i patti e che ha assunto Emilia senza prima consultarla. Leoncio Marquina, arrestato mentre tenta di entrare con i suoi seguaci nella proprietà dei Santacruz, giura vendetta sia a Severo che a tutti gli infedeli di Puente Viejo. Camila ha una violenta e inspiegabile reazione quando Beatriz trova una piccola rana. Onesimo comunica a Hernando che la guardia Civile ha trovato Elias.

Mercoledì 12 luglio

Elias viene arrestato dalla Guardia Civile. Eulalia inizia a temere la crudeltà di Cristobal e propone a Francisca di allearsi con lei contro suo nipote. Francisca dapprima rifiuta, ma poi comprendendo che è la sola possibilità per riconquistare il suo status acconsente. Per superare le ristrettezze economiche, Severo inizia a impegnare al monte di pietà gli arredi della sua casa e a lavorare alla pasticceria di Candela. Cristobal, affiancato da Emilia, inizia le procedure burocratiche per la riapertura della Texil, la fabbrica tessile di Francisca. In Spagna c'è un colpo di Stato. Il Capitano Generale, Miguel Primo de Rivera, (settembre 1923) destituisce il Re e proclama lo stato di guerra. La capitale e tutte le città della Spagna sono presiedute dai militari.

Giovedì 13 luglio

Il colpo di Stato ha creato molto allarmismo in paese, anche se per il momento sembra esserci una calma apparente. Ma le strade sono piene di controlli e Alfonso è costretto a tornare a Puente Viejo senza aver visto il cadavere della donna ritrovata. Intanto Emilia ha indetto una riunione con la sua famiglia e i Dos Casas, ma è misteriosa a riguardo. Hernando confessa a Matias di avere dei dubbi su Elias. Molto probabilmente era un assassino ancor prima di arrivare in paese. Onesimo trova nell'atelier di Gracia il quadro acquistato da Hipolito e non può credere ai suoi occhi. Sembra un capolavoro autentico dall'inestimabile valore. Lucas riceve una strana telefonata all'emporio, e Sol è preoccupata che possa trattarsi di qualcosa che c'entra con Marcos.

Venerdì 14 luglio

Matías confessa la verità a parenti e amici, e tutti ammirano il suo coraggio. L'unico che non riesce a perdonarsi, è lui. I Santacruz sembrano cavarsela, nonostante il congelamento dei beni, anche se Francisca continua a tramare alle sue spalle. Tutto sembra pronto per la riapertura della Textil, ma Alfonso e Raimundo non amano che Emilia lavori con Cristóbal, per quanto possa far del bene al paese. Purtroppo, di Mariana ancora non si hanno notizie...