02 Settembre 2017 | 16:30

Il segreto, le trame dal 3 al 9 settembre 2017

Ecco che cosa succede nelle nuove puntate della serie spagnola di Canale 5

 di Redazione Sorrisi

Il segreto, le trame dal 3 al 9 settembre 2017

Ecco che cosa succede nelle nuove puntate della serie spagnola di Canale 5

Foto: Il segreto - Adriana Torrebejano (Sol)  - Credit: © Mediaset

02 Settembre 2017 | 16:30 di Redazione Sorrisi

Le trame de «Il Segreto», in onda su Canale 5 da domenica 3 a sabato 9 settembre alle 18.45.

Domenica 3 settembre

Sol muore avvelenata durante la riunione organizzata da Raimindo a Miel Amarga. Severo fa sprangare tutte le porte e attende l'arrivo della Guardia Civile, perché è convinto che l'assassino di sua sorella sia ancora lì. In attesa dell'arrivo delle Guardie, Severo incolpa la Montenegro supportata dalla testimonianza dei molti presenti che assistettero alle minacce di morte da lei proferite contro Sol qualche giorno prima. Di rimando Francisca accusa Hernando per l'astio provato verso i Santacruz a seguito della vicenda dei Mella. Ismael sfrutta ogni occasione per offrire il suo aiuto a Camila e Beatriz. Dopo aver interrogato tutti i presenti a Miel Amarga, senza individuare un colpevole, Severo si ostina a mantenere segregati a Miel Amarga tutti le persone presenti.

Lunedì 4 settembre

Tutto il paese è distrutto per l'inaspettata morte di Sol, ma nessuno riesce a capire chi sia stato. Nel frattempo, a Los Manantiales, Ismael si insinua ancora nella vita di Beatriz e Matias, e Francisca, felice per la morte della sorella di Severo, ha ricominciato a tramare per togliersi di torno Raimundo.

Martedì 5 settembre

La Guardia Civile continua ad indagare, ma l'assassino di Sol è ancora impune. Lucas e Severo si riavvicinano e cercano di farsi coraggio l'un l'altro, mentre Carmelo è sempre più distante da quella che era la sua famiglia, trascorrendo tutto il suo tempo accanto ad Adela. Il direttore della banca informa Severo che Carmelo ha prelevato un'ingente somma di contante. Francisca approfitta della situazione per continuare a tramare contro Raimundo. Hernando accetta il progetto lavorativo di Ismael e chiede al ragazzo di trasferirsi a Los Manantiales. Severiano spia Emilia e appena Alfonso si allontana, entra nella locanda.

Mercoledì 6 settembre

Severiano continua a tormentare Emilia e nonostante le richieste di lei di andarsene, lui sembra intenzionato a rimanere. La decisione di Don Hernando di ospitare a Los Manantiales Ismael sorprende tutti, soprattutto Camila e Matias. Dolores persevera con l'idea di far diventare fertile il figlio usando dei cuscini pieni di ghiaccio.

Giovedì 7 settembre

Severiano ricatta Emilia: se la donna non gli porterà duemila pesetas, lui svelerà a tutti che Maria e la figlia sono ancora vive. Ismael sembra nascondere qualcosa, ma gli unici ad avere un cattivo presentimento sono Matías, che lo confessa ad Alfonso, e Rogelia. La stessa Rogelia rivela a Hernand e Camila che la ferita di Beatriz non sta guarendo come dovrebbe, infatti la ragazza soffre in silenzio da diversi giorni. Ismael afferma che probabilmente la colpa è di Matías, che non sa medicarla bene. Questa affermazione, ovviamente, scatena l'ira di Marias. Carmelo sembra non soffrire minimamente per quanto successo a Sol, ma Lucas promette a Severo che gliene parlerà...

Venerdì 8 settembre

Lucas affronta Carmelo e cerca di farlo sfogare e raccontargli il suo segreto. Ma Carmelo continua a tormentarsi e promette a se stesso di non farne parola con nessuno. Sol si è portato il suo segreto nella tomba. Ismael cura la ferita di Beatriz e pare ci sia un miglioramento. Matias è molto geloso ma c'è qualcosa che non lo convince di Ismael. Purtroppo non ci sono prove che sostengono il suo pensiero. Gracia e Hipòlito sono particolarmente felici. Dolores cerca di indagare, senza ottenere le risposte aspettate. Emilia confida a Fe che c'è un uomo che la sta ricattando. Ma omette il nome del suo ricattatore.

Sabato 9 settembre

Ismael regala un bastone da passeggio a Beatriz e Matìas continua a credere che abbia cattive intenzioni. Hipòlito e Onèsimo, dopo il crollo della Borsa, vogliono vendere le loro azioni ma non ricordano la combinazione della cassaforte nella quale hanno messo i documenti necessari. La Guardia Civile, dopo una soffiata anonima, trova la fiala di cianuro con cui è stata uccisa Sol nella cassetta degli attrezzi di Alfonso.