Home TvTrame«Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale», le trame della fiction di Canale 5

25 Ottobre 2017 | 11:14

«Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale», le trame della fiction di Canale 5

Il vicequestore Ardenzi (Giorgio Tirabassi) torna a indagare e a dare la caccia a Sabatini (Daniele Liotti)

 di Redazione Sorrisi

«Squadra Mobile – Operazione Mafia Capitale», le trame della fiction di Canale 5

Il vicequestore Ardenzi (Giorgio Tirabassi) torna a indagare e a dare la caccia a Sabatini (Daniele Liotti)

Foto: Giorgio Tirabassi  - Credit: © Retiinrete

25 Ottobre 2017 | 11:14 di Redazione Sorrisi

Mercoledì 25 ottobre

Mentre Sabatini è sulle tracce dei diamanti rubati, l'inchiesta di Ardenzi è arrivata a un punto critico: la Mobile stringe ormai il cerchio attorno al boss del "mondo di mezzo", lo Zoppo. È ormai chiaro infatti che il criminale opera sotto l'egida del misterioso Architetto. Nel frattempo, Mauretta si trova a collaborare con la squadra sul caso di uno stupratore seriale, senza dirlo a suo padre e Guaraldi, che è stato arrestato e non accetta la sconfitta, sta già pianificando un'evasione.

• «Squadra Mobile - Operazione Mafia Capitale» parte su Canale 5 e Giorgio Tirabassi ci racconta...

Mercoledì 18 ottobre

Guaraldi (Libero di Rienzo) è sopravvissuto all'agguato di Sabatini (Daniele Liotti), che continua a interferire da lontano nelle indagini di Ardenzi (Giorgio Tirabassi). Intanto la Squadra indaga su un caso di omicidio che rischia di sfociare in una vendetta privata della mafia cinese. Mentre Ardenzi fa i conti con il sospetto sempre più concreto che Sabatini abbia una talpa in questura, la Mobile indaga su episodi di strozzinaggio legati a Mafia Capitale, e Isabella (Valeria Bilello) finisce per scontrarsi con il suo stalker.

Mercoledì 11 ottobre

Sabatini (Daniele Liotti), seriamente ferito nello scontro a fuoco con Manzi (Claudio Castrogiovanni), è ancora in fuga. Ardenzi (Giorgio Tirabassi) sa che l'ex collega si metterà presto sulle tracce del loro comune nemico, Guaraldi (Libero di Rienzo), per riprendersi i diamanti e fargliela pagare. Intanto, la Squadra indaga su una rapina in banca, andata a buon fine grazie a un finto allarme bomba. Continua la sfida a distanza tra Ardenzi e Sabatini, entrambi alla ricerca di una registrazione compromettente che potrebbe incastrare Guaraldi (Libero De Rienzo). Nel frattempo, mentre Isabella (Valeria Bilello) dà la caccia al suo misterioso stalker, la Mobile prosegue l'indagine su Mafia Capitale, scoprendo un caso di malaffare che riguarda la Marina.

Mercoledì 4 ottobre

Finiti nel mirino della stampa, gli uomini di Ardenzi (Giorgio Tirabassi) sono chiamati a una prova d'unità. Nel frattempo, l'inchiesta su Mafia Capitale torna alla ribalta, quando la Mobile concentra l'attenzione su alcuni movimenti di denaro sospetti della società addetta alla raccolta rifiuti in città. 

Mercoledì 27 settembre

Mentre l'operazione Mafia Capitale torna protagonista con l'inchiesta su una truffa nell'ambito del trasporto pubblico, la squadra indaga sull'omicidio di un pregiudicato dopo che una donna ha coraggiosamente fornito l'identikit dell'assassino. Intanto Claudio Sabatini (Daniele Liotti) inizia a sospettare che Vanessa (Laura Barriales) potrebbe averlo tradito. Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi) e la Mobile hanno un asso nella manica e decidono di giocarlo per tendere una trappola a Sabatini. Un cliente esasperato dalla mancata concessione di un prestito prende in ostaggio l'intera banca, compreso Riccardo (Marco Rossetti).

Mercoledì 20 settembre

Le indagini di Ardenzi (Giorgio Tirabassi) portano a un dirigente comunale che gestisce l'assegnazione di ricchi appalti pubblici. Nel frattempo, Vanessa (Laura Bariales) scopre di aspettare un bambino da Claudio Sabatini (Daniele Liotti), che è sempre sulle tracce del ladro dei diamanti...

Mercoledì 13 settembre

Torna il vicequestore Ardenzi, che Giorgio Tirabassi interpreta dai tempi di «Distretto di polizia». Nella seconda stagione deve catturare Sabatini (Daniele Liotti) e indagare sulle infiltrazioni mafiose a Roma. Promosso a capo della Mobile, il vicequestore riceve l'incarico di gestire un'inchiesta delicata. Il suo obiettivo è quello di rompere la rete di malaffare e corruzione che avvolge il comune di Roma. Dentro c'è di tutto: politici, imprenditori, faccendieri.