Home Cinema10 camei irriconoscibili nei film

10 camei irriconoscibili nei film

Da «Frankenstein Junior» a «Star Wars - Il risveglio della Forza», ecco gli attori famosi che compaiono quasi in incognito nei film

25 Novembre 2016 | 18:00 di Marianna Ninni

Nella maggior parte dei casi il cameo nei film è un espediente simpatico e divertente attraverso cui si rende omaggio a un personaggio famoso che compare, quando meno te lo aspetti, in un punto ben preciso della vicenda.

Chi ha un certa familiarità con l’universo cinematografico sa bene che per esempio Alfred Hitchcock amava comparire in quasi tutti i suoi film e invitava lo spettatore a una visione attenta così da giocare con lui e sfidarlo a riconoscere il momento esatto in cui il regista faceva il suo ingresso in scena, nascondendosi in mezzo alle altre comparse. In altri casi, il cameo nei film viene utilizzato per rendere omaggio allo scrittore o scrittrice del libro da cui viene tratto il film stesso, come accaduto con J.K.Rowling che compare in una scena ben precisa in uno dei primissi adattamenti cinematografici dedicati alla saga di Harry Potter.

Ci sono però scenari in cui il volto dell’attore o dell’attrice che si presta al cameo non è facilmente riconoscibile, in alcuni casi perché coperto da una maschera, in altri ancora perché le scene girate scorrono a una velocità tale che non ci è dato di prestare attenzione a tutti gli elementi e, infine, anche perché il trucco e il parrucco incidono notevolmente nella trasformazione dell’attore stesso tanto da impedirci di riconoscerne il volto con semplicità.

È proprio a quest’ultimo caso che ci siamo particolarmente dedicati, andando a scoprire alcuni celebri camei dei film a cui non abbiamo fatto caso, maschere o volti ben truccati che si fanno evidenti solo quando a svelarne l’esistenza sono i titoli di coda della pellicola o un occhio abile e attento. Ecco 10 celebri esempi in cui apriamo e chiudiamo la gallery con un volto che si cela dietro una maschera!