Home Cinema10 falsi miti dei film da sfatare

10 falsi miti dei film da sfatare

Nello spazio basta trattenere il fiato come in Gravity oppure sparare con due armi migliora la mira come in Matrix: ecco alcune bugie filmiche da svelare

Foto: Keanu Reeves in «Matrix»  - Credit: © Warner Bros.

23 Novembre 2016 | 17:00 di Giacomo Borgatti

Quante volte vi siete ritrovati davanti a uno schermo del cinematografo, a un tubo catodico o a uno a cristalli liquidi a chiedere se alcune azioni commesse dagli eroi dei film fossero realmente applicabili alla vita quotidiana, ritrovandovi poi a protestare contro gli sceneggiatori a causa di falle logiche a volte difficilmente sopportabili? E’ inutile che fate i timidi, tutti lo abbiamo fatto almeno una volta nella nostra vita. Ma, insomma, è proprio questa la magia del cinema: rendere possibile fatti impossibili E soprattutto renderli spettacolari.

Certo, vedere scene d’azione alla Matrix con Neo che spara con due pistole alla volta colpendo tutti i nemici con maggior velocità è divertente. O Sandra Bullock che sopravvive in Gravity a una depressurizzazione spaziale semplicemente trattenendo il respiro è tensivamente appassionante. E, certamente, l’enorme esplosione de la Morte Nera al termine di Guerre Stellari – Una nuova speranza è gratificante. Ma nel nostro mondo niente di tutto ciò sarebbe possibile.

Vediamo quindi dieci falsi miti dei film resi celebri dal mondo del cinema cercando di capire che nella realtà nulla di tutto ciò sarebbe realizzabile.