Home CinemaCharlize Theron è una pericolosa spia in «Atomica Bionda»

Charlize Theron è una pericolosa spia in «Atomica Bionda»

Un film thriller di spionaggio con luci al neon e una serie di cover anni 80 di Queen, Depeche Mode, David Bowie e molti altri

Foto: Charlize Theron  - Credit: © YouTube

14 Marzo 2017 | 10:40 di Valentina Cesarini

Non contenta di aver interpretato l'Imperatrice Furiosa nel film che ha sbancato agli Oscar 2016 Mad Max: Fury Road e di aver affiancato Vin Diesel nel ruolo della sensuale e pericolosa Cipher in Fast & Furious 8, la bellissima Charlize Theron torna a vestire i panni di una donna impavida in Atomica Bionda, pellicola diretta da David Leitch (John Wick, Deadpool/2) che uscirà nelle sale italiane il prossimo 17 agosto.

La trama

Il thriller di azione e spionaggio è un adattamento della graphic novel di Antony Johnston «The Coldest City» (2012) e narra le vicende della spia Lorraine Broughton (interpretata appunto dalla Theron), che viene inviata a Berlino qualche giorno prima della caduta del Muro per recuperare un'importante lista di nomi di colleghi che stanno facendo il doppio gioco. David Percival (James McAvoy) si trova al fianco della Broughton per portare a termine la missione. 

McAvoy ha dichiarato che le sue scene di combattimento non sono state impegnative come quelle che ha dovuto affrontare la collega sudafricana, ma che ha dovuto comunque sopportare delle notevoli difficoltà fisiche a causa della frattura alla mano che si era procurato sul set del precedente film «Split».

La Theron, parlando del suo training fisico al film, ha dichiarato di aver avuto ben otto «preparatori» che l'hanno presa a pugni ogni singolo giorno. «Gli sono davvero grata» ha commentato l'attrice. «In realtà mi sono rotta due denti nella parte posteriore della bocca mentre lottavo, perché pare che il mio braccio non fosse abbastanza forte. Sono entrata in sala operatoria poco prima di partire per Berlino a girare il film e ho ancora a che fare con questo maledetto problema».

Nel cast spiccano anche i nomi di John Goodman e Toby Jones.

Atmosfere anni 80: la colonna sonora

Luci al neon colorate e una colonna sonora 80s caratterizzano questo spie movie che già dal trailer ricorda tratti di alcuni personaggi indimenticabili di Luc Besson, come Nikita, e di Tarantino, come la sposa Uma Thurman di Kill Bill. Charlize Theron è una glaciale bionda (all'occorrenza mora, ndr) capace di stendere con fredda precisione numerosi uomini a suon di calci e pugni.

La colonna sonora è un mixtape di grandi hit degli anni 80: nella tracklist compaiono titoli di brani di New Order, David Bowie, Queen, Depeche Mode, George Michael e molti altri. «99 Luftballoons» di Nena fa da sottofondo per un feroce interrogatorio; «Voices Carry» dei Til Tuesday è la ballata che accompagna la lotta per la vita tra due personaggi. Ogni singola canzone che compare durante la proiezione diventa co-protagonista della scena, da «Under Pressure» dei Queen con David Bowie a «Behind the Wheel» dei Depeche Mode. Inoltre, non sempre la musica nel film fa accompagnamento: in alcuni casi è parte stessa della storia, come quando Charlize Theron, bloccata dentro un appartamento, usa «Father Figure» di George Michael per non far sentire i propri movimenti.