Home CinemaAttori e Attrici10 attori molto più giovani dei loro personaggi

10 attori molto più giovani dei loro personaggi

Da Tobey Maguire a Rachel McAdams, passando per Barbra Streisand e Michael J. Fox: quando gli attori interpretano ruoli molto più giovani della loro età reale

Foto: Una scena del film Spiderman  - Credit: © Columbia Pictures

12 Maggio 2016 | 17:00 di Giancarlo Mazzetti

Quante volte vi è capitato di vedere un film e scoprire che l'attore protagonista, nella vita, è tremendamente più vecchio del personaggio che interpreta? Tantissime, lo sappiamo.

In età avanzata, questo succede perché spesso gli attori, molto attenti alla propria immagine, dimostrano effettivamente meno anni di quelli che hanno (come ad esempio Robert Redford, che ha interpretato il 45enne fino a quasi 70 anni), ma quando questo avviene invece in giovane età, quali sono le cause che spiegano questo fenomeno?

Sicuramente il grande schermo ringiovanisce, ma alcuni dicono che sarebbe più facile trovare attori bravi di 25 o 30 anni, rispetto a veri adolescenti che magari non hanno ancora approfondito i loro studi di recitazione; altri sostengono che sia spesso una pura questione di marketing, per cui un attore più datato è anche per necessità più famoso (e quindi più spendibile al botteghino); altri ancora, affermano che sarebbe più facile interpretare un'età che si è già vissuta, rispetto a una che si sta effettivamente vivendo, rischiando di creare corti circuiti psicologici che potrebbero avere un cattivo effetto sul film.

Al di là delle teorie, comunque, quel che qui ci interessa è vedere quali sono alcuni tra i casi più eclatanti in cui gli attori interpretano personaggi molto più giovani di loro, in una selezione che va oltre il tempo e i generi cinematografici. Si va da Michael J. Fox a Barbra Streisand, da Tobey Maguire fino a Stefano Accorsi.