Home CinemaAttori e AttriciAddio a Zsa Zsa Gabor, l’ultima diva

Addio a Zsa Zsa Gabor, l’ultima diva

La bionda attrice, regina delle cronache mondane, avrebbe compiuto 100 anni il prossimo febbraio

Foto: Zsa Zsa Gabor  - Credit: © SplashNews

19 Dicembre 2016 | 18:50 di Lorenzo Di Palma

È morta a 99 anni nella sua casa di Bel Air, a Los Angeles, per le conseguenze di un attacco di cuore, ma circondata dall’affetto di amici e familiari, Zsa Zsa Gabor, la biondissima e cotonatissima star di Hollywood dall’inconfondibile accento ungherese, una delle ultime dive degli anni 50, che ha fatto della sua stessa vita il suo più grande show.

Nata a Budapest il 6 febbraio 1917 come Sari Gabor, fu eletta Miss Ungheria nel 1936 e si trasferì giovanissima (nel 1941) ad Hollywood dove assunse il nome d’arte Zsa Zsa per recitare in moltissimi film, anche non memorabili, dagli anni '50, ma anche in “Moulin Rouge” di John Huston e “L'infernale Quinlan” di Orson Welles che sono i suoi titoli più quotati.

Più che per la sua carriera al cinema - che proseguì a lungo anche come guest star in molte serie tv - Zsa Zsa Gabor era celebre anche per la vita privata che comprende nove matrimoni - con milionari per lo più e possibilmente più giovani, come il magnate del settore alberghiero Conrad Hilton o, l'ultimo e il più duraturo, con il principe playboy Frédéric Prinz von Anhalt -, un'unica figlia Constance Francesca (avuta da Hilton che però non credeva fosse sua) e svariate decine di flirt, veri o presunti.

Una manna per i giornali scandalistici e di gossip (non è un caso che la sua morte sia stata annunciata dal sito Tmz), ma anche per i talk show; regina delle cronache mondane fin dalla loro nascita; l'incarnazione dello stereotipo della vera diva e la “socialite” per eccellenza, ben prima delle Kardashian & Co. di oggi.