Home CinemaAttori e AttriciBuon compleanno Roberto Benigni, le foto più belle

Buon compleanno Roberto Benigni, le foto più belle

Attore, regista, conduttore: nel giorno del suo 63esimo compleanno, ecco alcuni dei momenti più importanti della vita di questo artista

Foto: Roberto Benigni  - Credit: © Getty Images

27 Ottobre 2015 | 11:00 di Marianna Ninni

Buon compleanno Roberto Benigni! In occasione del 63esimo compleanno di uno tra i più importanti attori italiani, ecco una gallery fotografica che ripercorre le tappe più importanti della sua inarrestabile carriera. Nato il 27 ottobre del 1952, Roberto Benigni ha debuttato giovanissimo, a soli 19 anni, in teatro per approdare subito al cinema, grazie a diverse collaborazioni con il regista Giuseppe Bertolucci che gli cuce addosso il personaggio di Cioni Mario, portato sul grande schermo in Berlinguer ti voglio bene.

Dal cinema alla tv il passo è breve. L’irriverenza, la comicità dissacrante, la lingua tagliente e la battuta sempre pronta fanno di Benigni un comico in grado di solcare senza problemi i palchi dei più noti programmi televisivi. Roberto Benigni inizia subito una collaborazione con Renzo Arbore che lo sceglie per rivestire il panni di un critico cinematografico sopra le righe in L’altra domenica; conduce il Festival di Sanremo nel 1980 e fa scandalo con il suo bacio alla conduttrice Olimpia Carlisi, debutta alla regia prima con “Tu mi turbi”, film che non ottiene un grande riscontro di pubblico e critici, e si rifà subito dopo con il grande successo cinematografico Non ci resta che piangere, accanto all’indimenticabile Massimo Troisi. 

Tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90, Roberto Benigni è regista e protagonista di tutti i suoi film: Il piccolo diavolo, Il mostro e Johnny Stecchino. Ma è negli anni ’90 che ottiene il suo risultato migliore, regalando all’Italia La vita è bella, uno tra i più commoventi film della storia del cinema, premiato con ben 3 premi Oscar (miglior colonna sonora, firmata da Nicola Piovani, miglior film straniero e miglior attore protagonista). Indimenticabile il momento in cui Roberto Benigni saltella tra una poltrona e l'altra del celebre teatro hollywoodiano per raggiungere sul palco un'emozionatissima Sofia Loren. 

Dopo il successo del 1997, Roberto Benigni gira ancora due film, Pinocchio e La tigre e la Neve, compare come attore in To Rome with Love di Woody Allen, ma è soprattutto in tv che continua a sfoggiare la sua verve comica e la sua passione di attore, portando nelle case degli italiani i versi della Divina Commedia di Dante.