Home CinemaAttori e AttriciEve Hewson, la figlia di Bono Vox, debutta al cinema e in tv

Eve Hewson, la figlia di Bono Vox, debutta al cinema e in tv

Dopo l’esordio giovanissima in “This must be the place” di Sorrentino, la secondogenita del leader degli U2 ha deciso di fare l’attrice. La vedremo presto in tv e al cinema diretta da registi del calibro di Steven Soderbergh e Steven Spielberg

Foto: Eve Hewson  - Credit: © Olycom

01 Ottobre 2015 | 20:02 di Lorenzo Di Palma

Eve Hewson, una delle due figlie di Paul David Hewson - più conosciuto però come Bono Vox, cantante degli U2 - è pronta al debutto nel mondo dello spettacolo.

L'unica differenza con il lavoro del famoso padre è che lei non canta (per ora) ma recita: sarà infatti presto al cinema nel nuovo film Il ponte delle spie di Steven Spielberg che vede protagonista Tom Hanks e in tv con la seconda stagione di The Knick, la serie diretta da Steven Soderbergh, ambientata in un ospedale a New York agli inizi del Novecento, in cui interpreta il ruolo di un'infermiera, Lucy.

Si capisce adesso perché aveva preso l'abitudine di accompagnare il padre nelle occasioni più importanti dello show-biz, come la cerimonia di premiazione degli Oscar e la successiva festa di Vanity Fair, o il Gala organizzato da Elton John per raccogliere fondi per la ricerca di una cura per l'Aids. 

Eve Hewson è nata a Dublino 24 anni fa. La seconda stagione della serie tv The Knick, che la vede tra i protagonisti ed è già un cult per gli appassionati, andrà in onda su Sky Atlantic dal 19 ottobre alle 22.45 (il 17 alle 4 del mattino il primo episodio in contemporanea con gli Usa).

E in realtà ha già debuttato nel 2005, insieme alla sorella maggiore Jordan nel corto Lost and found di Erica Dunton, e soprattutto col premio Oscar Paolo Sorrentino, in This must be the place dove interpretava Mary, la ragazzina dark amica del protagonista Cheyenne interpretato da Sean Penn.