Home CinemaAttori e AttriciA Jackie Chan l’Honorary Award dall’Academy degli Oscar

A Jackie Chan l’Honorary Award dall’Academy degli Oscar

Al cineasta cinese il premio alla carriera per i suoi 56 anni di cinema

Foto: Jackie Chan con l'Oscar  - Credit: © Getty

15 Novembre 2016 | 21:55 di Lorenzo Di Palma

Applaudito da una platea che comprendeva Sylvester Stallone, Emma Watson, Nicole Kidman e Amy Adams, durante l'annuale serata dei Governors Awards a Los Angeles, Tom Hanks e Chris Tucker, con cui ha recitato nel film ?Rush Hour?, hanno finalmente consegnato l'Oscar alla carriera (l'Honorary Award) dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences (l'organizzazione che assegna gli Oscar) a Jackie Chan, 62 anni, di cui ben 56 passati sul set dove ha fatto di tutto: l'attore, lo stuntman, il coreografo, il doppiatore, il maestro di arti marziali, lo sceneggiatore, il regista e il produttore e sempre con grande successo.

«Dopo 56 anni di nell'industria cinematografica, 200 film e dopo così tante ossa rotte, finalmente questo è mio», ha detto lui felice come un bimbo sollevando la mitica statuetta, il primo Honorary Award assegnato a un artista cinese. Nato a Hong Kong nel 1954, Jackie Chan è infatti uno degli artisti marziali più famosi al mondo, erede di Bruce Lee, al cui repertorio ha aggiunto scene ?impossibili? e spettacolari e un bel po' di ironia e comicità.

Tra Hong Kong e Hollywood, Jackie Chan recitato in centinaia di pellicole. Suoi film molto famosi sono il remake di ?Karate Kid?, "Terremoto nel Bronx", la serie "Rush Hour".

Soprattutto Jackie Chan è il campione della ?commedia d'azione? di solito non è considerata molto per l'Oscar o ai Festival, ma «una recitazione d'eccellenza può manifestarsi in molti modi differenti e, se sei un attore, la riconosci sempre quando la vedi», come ha detto Tom Hanks nel discorso prima della consegna a Chan dell'Honorary Award.

Nel corso della stessa serata dei Governors Awards sono state consegnate anche gli Oscar alla carriera alla montatrice Anne V. Coates (?Lawrence d'Arabia?, ?The Elephant Man?), al direttore del casting Lynn Stalmaster (?Superman?, ?Tootsie?, ?Un tranquillo weekend di paura?) e al documentarista Frederick Wiseman (?Titicut Follies?, ?National Gallery?).