Home CinemaAttori e AttriciKabir Bedi: i 70 anni della Tigre della Malesia

Kabir Bedi: i 70 anni della Tigre della Malesia

Oggi è il compleanno dell’attore indiano divenuto celebre in Italia per la serie cult diretta da Sergio Sollima

Foto: Kabir Bedi al Roma Fiction Fest per la reunion-tributo a Sandokan e a Sergio Sollima  - Credit: © SplashNews

16 Gennaio 2016 | 19:32 di Lorenzo Di Palma

Compie oggi 70 anni Kabir Bedi, l'attore indiano più amato in Italia, indimenticabile interprete di Sandokan nella omonima serie tv che negli anni settanta fu seguita da circa 30 milioni di telespettatori, diretta dal regista Sergio Sollima, scomparso pochi mesi fa e ricordato lo scorso novembre con una giornata tributo al Roma Fiction Fest. Tributo a cui non poteva mancare proprio Kabir Bedi che tornò in Italia accompagnato dalla nuova e giovane compagna Parveen Dusanj.

Nato nel 1946 a Lahore, nel Punjab pachistano (che allora era parte del dominio coloniale britannico) Kabir Bedi è uno degli attori indiani più conosciuti all'estero e in Italia è una vera superstar che ha anche ricevuto il Pegaso d'oro alla carriera nel 2007 e nel 2010, persino la nomina a Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Famoso per aver dato il suo volto agli eroi di Salgari, la Tigre della Malesia e il Corsaro Nero, Kabir Bedi ha in realtà recitato in centinaia di film, anche in produzioni internazionali come quella per il film di James Bond del 1983, Octopussy (007 Operazione Piovra) dove ha recitato la parte di Gobinda, l'avversario di Roger Moore; accanto a Michael Caine, nel film Ashanti e in The Thief of Baghdad (Il ladro di Bagdad).

Inoltre è apparso in molte serie tv come General Hospital (1983), Riptide (1984), Dynasty (1986), Magnum P.I. (1988), Beautiful (nella stagione realizzata dal '94 al '95) e Supercar.

Nella Tv italiana, invece, ha partecipato alla seconda edizione dell'Isola dei famosi e alla quinta stagione di Un medico in famiglia nel ruolo di un nonno indiano.

?Devo tutto Sergio Sollima, per me è stato come un padre e mi ha aperto le porte del cinema internazionale in tre continenti?, dichiarò alla commemorazione del regista morto il 3 luglio del 2015, dove ritrovò la sua partner dell'epoca, l'attrice Carol Andrè che interpretava Marianna, ?la perla di Labuan?.