Home CinemaAttori e AttriciMicaela Ramazzotti: tre nuovi film in arrivo

Micaela Ramazzotti: tre nuovi film in arrivo

Dalla “Pazza gioia” di Virzì alla “Tenerezza” di Gianni Amelio, “Qualcosa di nuovo” di Cristina Comencini (in coppia con Paola Cortellesi) e “Una famiglia” di Sebastiano Riso

Foto: Micaela Ramazzotti  - Credit: © SplashNews

18 Luglio 2016 | 19:48 di Daniele Ceccherini

Non riposa certo sugli allori, o meglio sui ?Nastri?, l'attrice Micaela Ramazzotti, premiata appunto nell'ultima edizione del premio, con il quarto Nastro d'argento della sua carriera, insieme con la coprotagonista Valeria Bruni Tedeschi, per la sua interpretazione ne ?La pazza gioia?, diretta dal marito Paolo Virzì.

In un'intervista all'Ansa, infatti, l'attrice romana, 37 anni, ha anticipato un fitto programma di film che la vedranno all'opera da qui alla fine dell'anno. A cominciare da un nuovo ?duetto? femminile, questa volta con Paola Cortellesi, nella nuova commedia diretta da Cristina Comencini, chiamata ?Qualcosa di nuovo?. Nel film, che sarà nelle sale dal 13 ottobre, Micaela Ramazzotti interpreterà "una mamma libera con due figli, sola, che non ha compagni, e si diverte a uscire ogni tanto con un uomo, farci l'amore e poi buttarlo fuori di casa".

Tra fine ottobre e inizio novembre (dice il regista), dovrebbe poi essere pronto ?La tenerezza?, nuovo lavoro di Gianni Amelio, ispirato al libro di Lorenzo Marone, ?La tentazione di essere felici?, in cui la Ramazzotti è nel cast con Elio Germano, Greta Scacchi, Giovanna Mezzogiorno e Renato Carpentieri. Nel film che racconta le vicende di due famiglie in una Napoli borghese, l'attrice interpreta ancora ?una madre e moglie meno serena di quanto sembri?.

Ma non è finita: Michela Ramazzotti sarà presto impegnata anche nelle riprese di ?Una famiglia?, seconda film di Sebastiano Riso, regista per il quale l'attrice aveva recitato anche nell'opera prima ?Più buio di mezzanotte?: ?Non posso rivelare ancora molto - ha detto però -. Solo che il mio sarà un personaggio molto forte che non vedo l'ora di interpretare, perché non ho mai incarnato una donna e una mamma così?.