Home CinemaAttori e AttriciMorta Anna Karina, “lo sguardo della Nouvelle Vague”

Morta Anna Karina, “lo sguardo della Nouvelle Vague”

Scomparsa a Parigi l’attrice musa di Godard

Foto: Anna Karina  - Credit: © Getty

15 Dicembre 2019 | 14:10 di Lorenzo Di Palma

È morta a Parigi per un cancro all'età di 79 anni, Anna Karina, attrice francese simbolo della Nouvelle Vague, conosciuta soprattutto per i suoi ruoli nei film di Jean-Luc Godard. Come ha twittato il ministro della Cultura francese, Franck Riester: «Oggi il cinema francese è rimasto orfano. Perde una delle sue leggende. Il suo sguardo, era lo sguardo della Nouvelle Vague. Resterà per sempre».

L’annuncio della sua scomparsa è stato dato da suo agente, Laurent Balandras, a Le Figaro: «Anna è partita ieri in un ospedale di Parigi a causa di un cancro, era un'artista libera, unica».

Di origine danese - era nata a Copenaghen il 22 settembre 1940 come Hanne Karin Blarke Bayer - ma naturalizzata francese, Anna Karina aveva partecipato alle riprese di tutti i primi otto film (1960-67) del regista francese Jean-Luc Godard, con cui è stata sposata. Per l'interpretazione di La donna è donna di Godard fu premiata con l'Orso d'argento al Festival di Berlino nel 1961

Ma poi ha avuto anche una carriera da cantante, specie al fianco di Serge Gainsbourg. Alla fine degli anni '60 il giornale Paris Match l'aveva battezzata come "la fidanzata della Nouvelle Vague".