Home CinemaAttori e AttriciMorta Sue Lyon, la Lolita di Kubrick

Morta Sue Lyon, la Lolita di Kubrick

Aveva 73 anni, si era ritirata dalle scene agli inizi degli anni ‘80

Foto: Sue Lyon in "Lolita" di Stanley Kubrick (1962)  - Credit: © Getty

28 Dicembre 2019 | 12:35 di Lorenzo Di Palma

È morta, a Los Angeles dove viveva da tempo, l'attrice statunitense Sue Lyon: aveva 73 anni ma era conosciuta in tutto il mondo per aver interpretato nel 1962, a soli 15 anni, Lolita nell'omonimo film che Stanley Kubrick trasse dal romanzo di Vladimir Nabokov. Sue Lyon, ha detto una sua amica al New York Times, era malata da tempo.

Il suo sguardo dietro le lenti da sole a forma di cuore, è una vera icona, termine abusato ma quanto mai adatto alle foto pubblicitarie (nel film gli occhiali sono diversi) di Lolita, l’adolescente che fa perdere la testa al professore Humbert Humbert, che resta sua interpretazione più importante e che le fruttò un Golden Globe nel 1963 e una nomination all'Oscar. Anche se non poté partecipare, perché troppo giovane, alla premiére di New York nel giugno del ‘62.

Lyon era nata a Davenport nello Iowa, ma poi con sua madre si trasferì prima a Dallas e poi a Los Angeles, proprio per farla continuare a recitare. Debuttò nel 1953 in Letter to Loretta. Dopo il film con Stanley Kubrick ha partecipato a film e a serie tv. La sua ultima apparizione è del 1980 ne film horror Alligator.