Home CinemaAttori e AttriciMorto Michael Nyqvist, protagonista di «Millennium – Uomini che odiano le donne»  

Morto Michael Nyqvist, protagonista di «Millennium – Uomini che odiano le donne»  

Stroncato da un cancro ai polmoni a soli 56 anni il famoso attore svedese

Foto: Michael Nyqvist a Cannes nel 2014  - Credit: © SplashNews

28 Giugno 2017 | 00:57 di Lorenzo Di Palma

È morto, martedì 27 giugno, a solo 56 anni, l'attore Michael Nyqvist, divenuto molto popolare per la sua interpretazione, nel ruolo di protagonista, dei film tratti dalla trilogia di "Millennium" di Stieg Larsson, formata da Uomini che odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta nel 2009 e, nel 2010, nell'omonima miniserie tv.

La notizia della sua morte, dopo una battaglia contro un cancro ai polmoni, è stata comunicata dal suo agente a Variety: «Per conto dei rappresentanti e della famiglia di Michael Nyqvist, è con profonda tristezza che confermo che il nostro amato Michael, uno degli attori più rispettati e esperti in Svezia, è deceduto, circondato dalla famiglia dopo una battaglia di un anno contro un tumore ai polmoni. La gioia e la passione di Michael erano contagiose per coloro che lo conoscevano e lo amavano. Il suo fascino e carisma erano innegabili, e il suo amore per le arti era sentito da tutti coloro che avevano il piacere di lavorare con lui».

Rolf Åke Mikael Nyqvist (questo il nome completo dell’attore) era nato nel novembre 1960 a Stoccolma. Suo padre è un farmacista italiano di Firenze, ignaro della sua nascita e la madre naturale decide di darlo in adozione. Adottato quando non aveva ancora compiuto un anno ritroverà i suoi genitori biologici solo dopo una lunga ricerca una ventina di anni fa. Si era appassionato di teatro giovanissimo, ad appena 17 anni e a 19 anni venne ammesso alla Swedish Academic School of Drama di Malmö. Il suo debutto è nel 1982, con il primo ruolo nel film TV Kamraterna di Bodil Mamsten.

Nella famosa e amatissima trilogia, la prima girata in Svezia (che sarà poi rifatta da Hollywood con Daniel Craig nel ruolo di Nyqvist), l’attore impersonava il ruolo del giornalista Mikael Blomkvist con Noomi Rapace nei panni della protagonista, Lisbeth Salander.

Un ruolo che fece conoscere Michael Nyqvist anche all’estero e che gli aprì le porte di Hollywood, dove ha interpretato anche film di grande successo come il quarto episodio di Mission Impossible - Protocollo fantasma, dove era l’antagonista di Tom Cruise e John Wick con Keanu Reeves. Lo ricordiamo anche in Colonia con Emma Watson e in Hunter Killer.

I suoi ultimi lavori sono però per il piccolo schermo. Nel 2016 aveva recitato nel film Frank e Lola e nella serie 100 Code e la sua ultima interpretazione è nella serie tv Madiba, sulla vita di Nelson Mandela, in cui riveste i panni del premier sudafricano Hendrik Frensch Verwoerd.