Home CinemaCannes 71: Edoardo Pesce in «Dogman» è un ex pugile odioso «Ma l’ho amato lo stesso»

Cannes 71: Edoardo Pesce in «Dogman» è un ex pugile odioso «Ma l’ho amato lo stesso»

Nel film di Matteo Garrone l'attore interpreta un bullo di periferia che terrorizza tutta la Magliana e col protagonista ha un ambiguo rapporto vittima e carnefice

Foto: Una scena di «Dogman»

17 Maggio 2018 | 13:05 di Paolo Fiorelli

Parla l'attore che in «Dogman» interpreta un balordo ex pugile che terrorizza un intero quartiere e soprattutto Marcello (Marcello Fonte), un omino apparentemente innocuo e remissivo. Tra i due nasce un ambiguo rapporto vittima e carnefice che avrà un finale tragico... «Il mio personaggio è odioso, eppure l'ho amato» dice l'attore «e per interpretarlo ho dovuto fare le due cose che odio di più: palestra e dieta!».