Home CinemaCannes 72: l’omaggio a Sylvester Stallone

Cannes 72: l’omaggio a Sylvester Stallone

La star americana ripercorre la sua carriera e presenta “Rambo 5“

Foto: Sylvester Stallone a Cannes

24 Maggio 2019 | 16:02 di Paolo Fiorelli

Non saranno "tipici film da festival", ma anche le pellicole della saga di Rambo fanno parte della storia del cinema. E a Cannes ne sono consapevoli, tanto da rendere omaggio a Sylvester Stallone. Oggi è la giornata della star americana 72enne, che alla kermesse francese si è presentato visibilmente emozionato, e pronto a parlare di “Rambo V”. Il film, che dovrebbe concludere (per ora) la saga del guerriero reduce del Vietnam,  non è ancora pronto (uscirà in Italia a settembre), ma Stallone ne illustrerà alcune scene in anteprima mondiale. Poi la proiezione del primo “Rambo” firmato da Ted Kotcheff, che nel 1982 cambiò l'immaginario di Hollywood, dando il via al filone del cinema d'azione “muscolare” che dominò gli incassi per almeno un decennio (e ha ancora oggi i suoi epigoni). 

Intanto la gara volge al termine con gli ultimi due film in corsa per la Palma d'oro. Oggi tocca a "It must be heaven” del palestinese Elia Suleiman e "Sybil” della francese Justine Triet. Poi la giuria presieduta da Alejandro González Iñárritu e composta da Elle Fanning, Pawel Palikowski, Yorgos Lanthimos, Robin Campillo, Enki Bilal, Maimouna N'Diaye, Kelly Reichardt e dall'italiana Alice Rohrwacher si riunirà per decidere i verdetti, che saranno annunciati nella cerimonia di premiazione che comincia domani, sabato 25, alle 19.15.