Cannes 76 al via: da Johnny Depp a Leonardo DiCaprio, tutti i protagonisti

Nella cerimonia di inaugurazione di martedì 16 maggio anche una Palma d'oro alla carriera per Michael Douglas

Johnny Depp in "Jeanne du Barry"
16 Maggio 2023 alle 11:49

Ci siamo. Oggi, martedì 16, comincia la 76esima edizione del Festival di Cannes. Il primo premio sarà assegnato già nella cerimonia di apertura, alla presenza della madrina Chiara Mastroianni: una Palma d'oro alla carriera per l'attore Michael Douglas. Seguirà la proiezione del film d'apertura (fuori concorso) “Jeanne du Barry”. Molta America, insomma, nella prima giornata del festival: perché se è vero che “Jeanne du Barry” ha per regista e protagonista la francese Maïwenn, il film segna anche il grande ritorno sulla ribalta di Johnny Depp, dopo anni travagliati in cui si era parlato di lui soprattutto per la battaglia in tribunale (poi vinta) con l'ex moglie Amber Heard. Nel film interpreta il re di Francia Luigi XV, Mentre Maïwenn è Jeanne, una giovane donna della classe operaia che usa la sua intelligenza e il suo fascino per salire la scala sociale, fino a diventare la “favorita” del sovrano. Il suo arrivo alla corte di Versailles, però, le procurerà molti nemici.

Harrison Ford e Martin Scorsese

Ma diamo uno sguardo al programma: tra gli eventi più attesi ci sono due grandi ritorni, anche se fuori concorso. Il primo è quello dell'intramontabile Harrison Ford-Indiana Jones con il quinto capitolo della saga (diretto però da James Mangold e non da Spielberg): Indiana Jones e il quadrante del destino". Il secondo vede Martin Scorsese di nuovo a Cannes dopo 25 anni (quando fu presidente della giuria) con il thriller “Killers of the flower moon”, che ha nel cast Leonardo DiCaprio, Robert De Niro e un Brendan Fraser, fresco dell'Oscar come miglior attore.

I film in concorso

Tra i titoli in lizza per la Palma d'oro spiccano invece Asteroid City di Wes Anderson con il suo cast chilometrico (Scarlett Johansson, Margot Robbie, Adrien Brody, Tom Hanks, Ed Norton, Steve Carell); “Black Flies” di Jean-Stéphane Sauvaire (con Sean Penn e Mike Tyson), “Firebrand” di Karim Aïnouz (con Jude Law e Alicia Vikander) e “May December” di Todd Haynes (con Natalie Portman e Julianne Moore). In gara anche registi del calibro di Hirokazu Kore'eda, Aki Kaurismäki, Nuri Bilge Ceylan, Wim Wenders e Ken Loach.

Gli italiani

E l'Italia? È presente con ben tre film in gara, alla ricerca di quella Palma d'oro che le sfugge dal 2001, quando a vincerla fu Nanni Moretti con “La stanza del figlio”. E proprio Moretti presenta qui il suoIl sol dell'avvenire (già uscito nei nostri cinema) dove recita con Margherita Buy, Silvio Orlando e Barbora Bobulova. Poi ci sono Rapito di Marco Bellocchio (con Fabrizio Gifuni, Filippo Timi e Barbara Ronchi, fresca vincitrice del David di Donatello) e “La Chimera” di Alice Rohrwacher (con Alba Rohrwacher e Isabella Rossellini).

Il festival si concluderà sabato 27 con l'assegnazione della Palma d'oro e degli altri premi principali, e fino a quel giorno terremo qui il nostro “diario di Cannes”.

Seguici