Home CinemaCannes: arrivano George Clooney e Julia Roberts (ma c’è anche Bellocchio)

Cannes: arrivano George Clooney e Julia Roberts (ma c’è anche Bellocchio)

Oggi il Festival entra nel vivo con la proiezione dei primi due film in concorso, ma soprattutto con lo sbarco di tre divi d'oltreoceano che faranno impazzire i fotografi

Foto: George Clooney in una scena di «Money monster»

12 Maggio 2016 | 02:36 di Paolo Fiorelli

Oggi il Festival entra nel vivo con la proiezione dei primi due film in concorso, ma soprattutto con lo sbarco di tre divi d'oltreoceano che faranno impazzire i fotografi. Sono George Clooney, Julia Roberts e Jodie Foster, nell'ordine protagonisti e regista di «Money monster». Il film, presentato fuori concorso, esce oggi in tutto il mondo (Italia compresa) ed è un thriller che mette nel mirino il folle mondo della finanza creativa e delle banche truffaldine. Clooney interpreta Lee Gates, conduttore televisivo di un programma-spazzatura in cui, con l'aiuto della produttrice Patty (Julia Roberts), rifila discutibili consigli finanziari agli spettatori. Ma un risparmiatore esasperato, che ha perso tutto seguendo i consigli di Lee, fa irruzione nello studio televisivo e lo minaccia di morte...

Senza divi paragonabili, ma molto interessanti, i due primi titoli in concorso. Il francese «Rester vertical», di Alain Guiraudie, segue le avventure di un regista in cerca di ispirazione (e di un lupo da filmare) in zone selvagge, dove incontrerà anche un improbabile amore. Il lunghissimo film del rumeno Cristi Puiu, «Sieranevada», racconta invece una drammatica riunione di famiglia.

In tutto questo rischia di passare in sordina, e non sarebbe giusto, la proiezione alla Quinzaine des réalisateurs di «Fai bei sogni», il film che Marco Bellocchio ha tratto dall'omonimo romanzo di Massimo Gramellini, con Valerio Mastandrea nel ruolo del protagonista. Lo affiancano Bérénice Bejo, Fabrizio Gifuni, Miriam Leone e Arianna Scommegna.

È anche il giorno dell'omaggio a Prince: per ricordare il musicista di Minneapolis scomparso il 21 aprile verrà proiettato all'aperto, direttamente sulla spiaggia, «Purple rain», il film del 1984 che lo vede protagonista e con il quale vinse un Oscar per la migliore colonna sonora.