Home CinemaFestival di Cannes: si parte con un romantico Woody Allen

Festival di Cannes: si parte con un romantico Woody Allen

La giornata di oggi al Festival del cinema

Foto: Kristen Stewart e Jesse Eisenberg in una scena di «Café society»

10 Maggio 2016 | 18:00 di Paolo Fiorelli

Ci siamo. Benché giornalisti e professionisti del settore siano attivi già da giorni, il festival si apre ufficialmente stasera alle 19 con la Cerimonia di apertura e la prima proiezione di gala (e quindi, e soprattutto, la prima sfilata di divi sul tappeto rosso).

L'onore di dare il via alle danze spetta a Woody Allen, che presenta il suo «Café Society». Il film è fuori concorso (come sempre quando c'è in ballo il maestro newyorchese, che rifiuta per principio le gare). Tra i protagonisti, che sfileranno insieme a Woody davanti ai fotografi, spiccano Kristen Stewart, Jesse Eisenberg e Steve Carell. Da notare la «mano italiana» alla fotografia, firmata dal tre volte premio Oscar Vittorio Storaro. Il film racconta con ironia il rutilante mondo della Los Angeles degli Anni 30 attraverso la storia di Bobby (Eisenberg) che vi si trasferisce per inseguire il sogno del cinema, sperando nella guida del più esperto zio Phil (Carell) e incappando in molte... complicazioni romantiche con una ragazza, Vonnie (Stewart).

Prima della proiezione, all'interno del Grand Théatre Lumière, sarà l'attore Laurent Lafitte, nominato «Maestro di cerimonie» di questo festival, a dichiarare aperta la 69esima edizione della kermesse, davanti al regista australiano George Miller e alla giuria di cui è presidente. Tra i suoi nove membri, insieme a Kirsten Dunst, Vanessa Paradis e Donald Sutherland, anche l'italiana Valeria Golino.