Home CinemaFilm in uscita«12 Soldiers»: la guerra di Chris Hemsworth in Afghanistan

«12 Soldiers»: la guerra di Chris Hemsworth in Afghanistan

A poche settimane dall’11 settembre, la missione della squadra speciale americana dietro le linee nemiche tratta dal libro «Horse Soldiers» del giornalista Doug Stanton

Foto: Chris Hemsworth in una scena di «12 Soldiers»

09 Luglio 2018 | 17:26 di Paolo Paglianti

«Gli americani sono qua. Sei f***tuto».  È la battuta del generale Dostun, il coriaceo comandante dell’Alleanza del Nord, e all’altro capo della radio c’è il comandante dei talebani: fa in tempo a sbarrare gli occhi e poi esplode tutto attorno a lui. Questa battuta riassume il senso di «12 Soldiers», il nuovo war movie prodotto da Jerry Bruckheimer, che ha firmato come produttore due film di guerra tra loro agli antipodi come il dimenticabile «Pearl Harbour» e l’imperdibile «Black Hawk Down».

Basato sul libro «Horse Soldiers» del giornalista Doug Stanton, «12 Soldiers» racconta della prima incursione americana contro i talebani, una missione supersegreta che è diventata di dominio pubblico solo da relativamente poco tempo. Quando entrate in sala, mettetevi comodi: tolti i primi 10 minuti, necessari per inquadrare il periodo e salutare mogli e figli, vi aspettano due ore di sparatorie, bombardamenti e guerra moderna in un Paese dove si combatte, per l’appunto, a dorso di cavallo.

Il trailer