Home CinemaFilm in uscita«Allied», i look e gli abiti di Marion Cotillard e Brad Pitt

«Allied», i look e gli abiti di Marion Cotillard e Brad Pitt

Il nuovo film di Zemeckis è una spy-story ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale e i due attori si vestono impeccabilmente secondo le mode e i costumi di quell'epoca

Foto: Marion Cotillard in una scena del film

18 Gennaio 2017 | 12:45 di Marianna Ninni

Uno degli aspetti su cui non ci si sofferma mai quando si guarda un film è tutto il contorno. Ci si concentra sulla storia, sui principali attori protagonisti, qualcuno si lascerà convincere dal nome del regista e i più zelanti andranno persino a fare ricerche su chi è lo sceneggiatore. A tutti questi ruoli si aggiunge anche il lavoro di altre importanti figure che possono davvero fare la differenza, soprattutto nel caso di film ambientati in epoche ormai passate, su cui è necessario fare scrupolose ricerche. È il caso della costumista Joanna Johnston che, in sole due settimane di lavoro, è riuscita a realizzare l’outfit perfetto per Marion Cotillard e Brad Pitt, protagonisti del nuovo film di Robert Zemeckis, «Allied», in questo periodo al cinema.

Ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, il look della Cotillard e gli abiti indossati dall’attrice ne sottolineano fascino e sensualità sia nelle scene in cui indossa eleganti abiti lunghi o in cui mostra la schiena scoperta, sia in quelle in cui sfoggia uno stile molto più militare, senza tuttavia rinunciare a essere chic e affascinante.

I due attori interpretano due spie segrete che si innamorano in missione, si sposano e fuggono, in gran segreto, da Casablanca e Londra. Per rendere credibili i personaggi e immergerli in quell’epoca, la costumista si è rifatta ai look della Old Hollywood, ispirandosi allo stile di note attrici come Lauren Bacall, Barbara Stanwyck e Katharine Hepburn, senza rinunciare allo stile tipico di Ingrid Bergman in «Casablanca».

La costumista si è inoltre ispirata alle mode francesi dell’epoca per conferire alla Cotillard uno stile unico. La Johnston ha così sfruttato i personaggi di Max e Marianne per raggiungere il massimo dell’eleganza e dello stile, passando dai loro abiti freschi, sofisticati, con i toni del deserto di Casablanca al mix di garbo un po’ bohemien di Marianne e la formalità di Max a Londra, al passaggio dal chiaro allo scuro mentre cresce la suspense del film.

Joanna ha capito perfettamente come creare un tipo di look classico ed elegante che rende Marianne sia un po’ esagerata che credibile come una donna vera presa in questa situazione” ha raccontato la Cotillard, parlando degli abiti del film e di come questi siano assolutamente essenziali per rendere credibile la storia.

A quanto pare, uno dei costumi preferiti dalla Cotillard è quello di taglio militare sfoggiato una scena girata nel deserto. Abbiamo raccolto in una gallery alcune foto del film in cui sia Marion Cotillard e Brad Pitt indossano gli abiti realizzati per loro. Per voi, qual è migliore?