Home CinemaFilm in uscitaAnna Foglietta nella commedia “Genitori quasi perfetti”: «Non vi dico che fatica essere mamma»

Anna Foglietta nella commedia “Genitori quasi perfetti”: «Non vi dico che fatica essere mamma»

L'attrice è bravissima nel film di Laura Chiossone in arrivo al cinema il 29 agosto. Eh certo: lei nella realtà di bambini piccoli ne ha ben tre...

Foto: Anna foglietta in una scena del film

26 Agosto 2019 | 16:00 di Paolo Fiorelli

Ci sono scelte che richiedono tanto coraggio. Per esempio, organizzare in casa propria la festa di compleanno di un bambino di 8 anni, invitando tutti i suoi amichetti e, soprattutto, i loro genitori. Il confronto tra strategie educative diverse può diventare subito esplosivo... e se ne accorgerà a sue spese Simona, l’eroica mamma single protagonista della commedia “Genitori quasi perfetti”. A interpretarla è Anna Foglietta che, essendo mamma di tre bambini, non ha avuto problemi a sbaragliare la concorrenza e aggiudicarsi la parte.

Anna, che tipo di mamma è questa Simona?
«Innanzitutto ricordiamo che è milanese. E quindi iperattiva, straimpegnata e sempre in guerra con l’orologio, tanto più che deve fare tutto da sola. Inoltre ha un po’ la mania del controllo, vorrebbe essere sempre perfetta e l’ansia di non essere all’altezza del compito la tormenta. Le vicissitudini tragicomiche del film la aiuteranno almeno a sciogliersi un po’. Si spera...».

Ci sono varie categorie di genitori e il film li prende in giro tutti: autoritari e buonisti, tradizionali e alternativi, intellettuali e sempliciotti, apprensivi e libertari... lei in che gruppo si riconosce?
«Oddio, li ho attraversati tutti! All’inizio ero la tipica mamma apprensiva, sempre preoccupata di fare le scelte giuste o che i bambini corressero chissà quali rischi. Poi ho capito che così rischiavo di “subire” la maternità anziché godermela. E piano piano ho imparato a rilassarmi... Devo dire che è stata decisiva la nascita del terzo figlio. Perché al primo puoi dare tutto il tuo tempo, per il secondo fai i turni col marito, ma quando arriva il terzo... lì c’è il vero salto di qualità».

Tre figli, stesso metodo?
«No. Per ognuno bisogna trovare una strada diversa. E ognuno deve brillare per i suoi talenti. I miei figli sono completamente diversi tra loro!».

Ma lei organizza anche feste come quella del film?
«Mi piace mantenere un clima familiare, per cui non invito mai troppe persone. Poi dipende dai bambini. Lorenzo ama il calcio e ha festeggiato giocando una partita con i suoi compagni. Nora ha voluto stare con i nonni e la sua amica del cuore... Di certo non amo le megafeste tipo “matrimonio per bambini”, e neppure subappaltare il tutto a un locale o agli animatori. Che poi i bambini si stufano subito».

E con gli altri genitori come si regola? È iscritta anche lei a 100 gruppi WhatsApp, uno per la classe, uno per lo sport, eccetera?
«Sì, ma ho escogitato un sistema geniale: c’è una mamma-filtro che mi segnala i messaggi davvero importanti. Senza di lei, non riuscirei mai a leggerli tutti».

Il sacrificio più grande che ha fatto da mamma?
«Mi capita di prendere treni e aerei a orari folli per tornare da un set lontano e stare con i bambini magari anche solo per poche ore. Ma non parlerei di sacrificio, sono sempre felice di rivederli».

La cosa più importante per una mamma?
«Evitare litigi tra genitori, almeno davanti ai bambini. Da piccola ho vissuto un clima di tensione in famiglia che mi ha fatto molto soffrire. Ora penso che occorra proteggere la serenità dell’infanzia».

E adesso che farà?
«Sto girando una docufiction su Nilde Iotti, la prima donna Presidente della Camera. La gireremo proprio in Parlamento, o almeno credo. Ci avevano promesso che avremmo potuto lavorarci per un mese perché tanto era chiuso per ferie. Ma adesso che ha riaperto per la crisi, speriamo bene...».

Trama

Quando organizza la festa di compleanno per suo figlio Filippo, Simona non sa cosa l’aspetta: il confronto con gli altri genitori, diversissimi l’uno dall’altro, metterà in crisi le sue convinzioni di mamma.
Ma non basta, perché un piccolo, grande incidente arriverà a sconvolgere
la giornata...