“Armageddon Time – Il tempo dell’Apocalisse”, il nuovo film di James Gray ha un cast stellare

Anthony Hopkins, Anne Hathaway e Jeremy Strong guidano il cast della nuova pellicola drammatica (e autobiografica) del regista

Armageddon Time
30 Settembre 2022 alle 15:30

È davvero un cast stellare, quello di "Armageddon Time – Il tempo dell'Apocalisse", la nuova opera di James Gray che sarà presentato alla Festa del Cinema di Roma all’interno del concorso Alice nella Città prima di approdare (prossimamente) al cinema.

Anthony Hopkins, Anne Hathaway e Jeremy Strong sono infatti i primi nomi di spicco del cast che comprende anche Jessica Chastain e altri nomi. "Armageddon Time – Il tempo dell'Apocalisse" è scritto e diretto da James Gray, cineasta americano che ha abituato il pubblico a pellicole intense, dal suo film di debutto "Little Odessa" per cui aveva vinto il Leone d'Argento alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 1994 fino al recente "Ad Astra" del 2019.

Perché "Armageddon Time" è molto autobiografico

Dopo aver girato vari film drammatici e intimi nella sua città d’origine – oltre alla pellicola d’esordio ("Little Odessa") sono seguiti "The Yards", "I padroni della notte", "Two Lovers", "C'era una volta a New York" – il regista si è cimentato con storie diverse, una ambientata nella giungla ("Civiltà perduta - The Lost City of Z") e un’altra nello spazio ("Ad Astra") prima di tornare a raccontare New York.

«A un certo punto sono però arrivato alla conclusione che New York faccia parte di me. Se riesci a esprimerlo in maniera diretta e onesta, è senza dubbio la cosa migliore che potrai fare. Il mio primo pensiero è stato di tornare nuovamente a casa, provando a farlo nella maniera più personale possibile» ha spiegato il regista. "Armageddon Time – Il tempo dell'Apocalisse" è infatti una delle opere più autobiografiche di James Gray, cresciuto a New York in una famiglia di origine ebrea ucraina. Gray era il più giovane di due figli, ed entrambi i genitori erano nati in famiglie di immigrati ebrei. Suo padre, figlio di un idraulico, crebbe in condizioni modeste, ma tramite il lavoro riuscì a costruirsi una posizione nella classe media come ingegnere, la madre era un’insegnante. «Le mie riflessioni e impressioni sulla storia americana, in particolare negli anni ’80 sono una dimensione del film», ha aggiunto Gray.

La trama di "Armageddon Time"

Il racconta una storia di crescita profondamente personale che affronta le vicende di una famiglia disperatamente impegnata nella ricerca di un’affermazione che ha coinvolto un’intera generazione, il Sogno Americano. Siamo nel pieno degli anni ’80 nel Queens, a New York, sotto la presidenza Reagan: due ragazzini sono amici ma intorno a loro dilaga il razzismo e mentre Paul è bianco ed ebreo, Johnny è nero. I genitori del ragazzo ebreo vogliono che i due si allontanino l’uno dall’altro e ci riescono in un primo momento ma, quando alcuni ragazzi insultano il suo amico nero, il nonno entra in gioco per fargli capire da che parte sta la giustizia. Le parole del nonno daranno al ragazzo ebreo il coraggio di reagire e difendere il suo amico discriminato.

Il trailer

Il cast: interpreti e personaggi

  • Anne Hathaway è Esther
  • Anthony Hopkins è Aaron
  • Jeremy Strong (Kendall Roy nella pluripremiata serie HBO "Succession") è Irving
  • Banks Repeta ("Black Phone", "Le strade del male", "zio Frank") è Paul
  • Jaylin Webb è Johnny
Seguici