«Beata ignoranza»: guida ai termini della rete

Abbiamo scovato sulla pagina Facebook ufficiale del film con Marco Giallini e Alessandro Gassmann un brevissimo utile glossario per gli amanti di internet

Foto: Alessandro Gassmann e Marco Giallini  - Credit: © 01 Distribution

15 Febbraio 2017 | 12:00 di Marianna Ninni

Manca davvero pochissimo all'arrivo in sala di «Beata ignoranza», il film con Marco Giallini e Alessandro Gassmann dove si racconta la sfida tra due docenti di liceo molto diversi tra loro. Giallini interpreta il serio Ernesto, docente vecchio stampo, convinto che i più classici metodi di insegnamento siano anche i più completi e funzionali; Gassmann interpreta invece Filippo, docente molto moderno, tutto social e condivisione, e ossessionato dalle potenzialità degli strumenti tecnologici, tanto da creare persino un'app in grado di aiutare i suoi studenti a risolvere le complicate equazioni matematica.

Del resto si sa, dove non arriva l'ingegno tanto vale che arrivi la tecnologia.
Inutile dire che lo scontro è dietro l'angolo e raggiunge una portata tale da convincere Nina, una collega di Ernesto e Filippo, a metterli di fronte una sfida.
I due dovranno porsi con un atteggiamento nuovo di fronte alla tecnologia con la differenza che a Ernesto verrà imposto di dover conoscere il mondo digital e social, mentre a Filippo dovrà rinunciare alla rete per un po'.

Come finirà? Riuscirà Ernesto a scoprire i vantaggi della rete e a farsi sedurre da questo universo? E Filippo? Ce la farà a stare lontano da questo mondo virtuale per riscoprire i piaceri della vita vera?

Per scoprirlo non resta che aspettare la data di uscita del film di Massimiliano Bruno. Nel frattempo, però, dato che a nessuno piace vegetare in uno stato di ?beata ignoranza?, ecco un paio di termini tipici della rete di cui vale la pena imparare il significato!