Home CinemaFilm in uscita“Detective Pikachu”: arriva al cinema il primo film live-action dei Pokémon

“Detective Pikachu”: arriva al cinema il primo film live-action dei Pokémon

A 23 anni dalla sua creazione, il franchise giapponese continua a fare incetta di record. Un ripasso di Pokémon prima di andare al cinema

Foto: Pikachu, mascotte indiscussa del franchise  - Credit: © 2018, CGV

08 Maggio 2019 | 15:38 di Luca Fontò

Sebbene siano 21 i film usciti fino a oggi sul mondo dei Pokémon, "Detective Pikachu" è il primo in live-action che arriva sui nostri schermi: per chi avesse perso il conto, basti ricordare che il lungometraggio numero uno, Mewtwo colpisce ancora, risale al 1998 (ma uscì in Italia nel 2000), mentre l’ultimo è dello scorso anno – e che tutti i film sono rilasciati annualmente, in Giappone, nel mese di luglio.

Creato nel 1996 da Satoshi Tajiri, il franchise Pokémon nasce in realtà come coppia di videogiochi, sviluppati da Game Freak e pubblicati da Nintendo per la console portatile Game Boy. Il successo fu enorme sin dagli esordi e portò alla creazione di ulteriori videogiochi, anime, film, manga, un gioco di carte collezionabili, libri e innumerevoli gadget e giocattoli; secondo la rivista giapponese Famitsū, il franchise ha generato introiti per 4.000 miliardi di Yen, di cui 1.800 in Giappone e 2.200 all’estero. Nel novembre 2017 la Pokémon Company ha dichiarato di aver venduto oltre 300 milioni di videogiochi in tutto il mondo.

Foto: L'illustrazione di Gabriele Tafuni, unico italiano fra i cinque vincitori del concorso sulle fanart di Pokémon Detective Pikachu. - Credit: © Warner Bros. 2019

E se in attesa del 22esimo film della saga, Myūtsū no Gyakushū, previsto per il 22 luglio di quest’anno, approda nelle nostre sale Detective Pikachu, si deve soprattutto all’incredibile successo che ha ottenuto, nel 2016, Pokémon Go. La pellicola live-action, in arrivo giovedì 9 maggio sui nostri schermi e poi, il giorno dopo, su quelli statunitensi, si basa infatti su un altro videogioco, sempre del 2016 e dallo stesso titolo. Sviluppato da Creatures Inc. e pubblicato dalla Pokémon Company per Nintendo 3DS, il gioco aveva come protagonista un esemplare di Pikachu parlante che, sulle tracce del suo vecchio proprietario, aspirava a diventare un abile investigatore. Durante le sue indagini, il Pokémon era aiutato da Tim Goodman, un ragazzo appena giunto in città per ritrovare il padre scomparso.

La regia è di Rob Letterman, già autore di Shark Tale e Mostri Contro Alieni, che mancava dal grande schermo dal 2015, anno in cui portò in sala il primo lungometraggio di Piccoli Brividi. Il design realistico dei Pokémon è invece basato sull’opera di RJ Palmer: lo scenografo del film lo ha scoperto mentre era alla ricerca di progetti sui Pokémon online, ed è rimasto così colpito dalle sue opere d’arte che gli ha assegnato il compito di concept artist del film.

La voce originale di Pikachu è di Ryan Reynolds, doppiato in Italia da Francesco Venditti: durante la produzione del film era stata lanciata una petizione affinché fosse scritturato addirittura Danny DeVito. Il primo trailer, pubblicato sul canale YouTube di Warner Bros., ha raggiunto circa un milione e mezzo di like, un record per l’intera piattaforma. Il 19 aprile scorso è stato rilasciato anche il primo singolo estratto dalla colonna sonora, Carry On, di Kygo e Rita Ora – la quale interpreta, nella pellicola, anche il ruolo della dottoressa Ann Laurent.

Detective Pikachu è uno dei tre titoli basati su videogiochi che usciranno al cinema nel 2019; gli altri sono The Angry Birds Movie 2 e Sonic – Il film. L’ultima pellicola firmata Nintendo era stata Super Mario Bros, che risale al 1993 e incassò circa 21 milioni di dollari, meno della metà del suo budget, e fu considerata un flop dalla stessa casa produttrice.

Il 2019 sarà inoltre l'anno di nuovi esemplari e soprattutto nuovi capipalestra per la regione di Galar. The Pokémon Company ha annunciato infatti l'uscita, il prossimo autunno, di Pokémon Spada e Pokémon Scudo, i nuovi videogiochi RPG della serie sviluppati da Game Freak e disponibili in esclusiva per Nintendo Switch.