Home CinemaFilm in uscita«Florence», le curiosità sul film con Meryl Streep

«Florence», le curiosità sul film con Meryl Streep

Diretta da Stephen Frears e affiancata da Hugh Grant, l'attrice regala al cinema un'altra incredibile performance

Foto: Meryl Streep e Hugh Grant in una scena del film  - Credit: © Lucky Red

21 Dicembre 2016 | 18:20 di Marianna Ninni

Stephen Frears, il regista di «Philomena», «The Program» e »The Queen», dirige Meryl Streep, Hugh Grant e Simon Helberg in «Florence», film ispirato alla vera figura di Florence Foster Jenkins, la cantante più stonata di tutti i tempi.

Commedia intensa e commovente, che parla di amore, di musica e della realizzazione dei sogni, Florence si apre nel 1944 e ci presenta il personaggio curioso, grottesco e per certi versi persino tenero di questa ricca ereditiera, prima donna assoluta dei salotti dell'alta società newyorchese. Appassionata di musica classica, Florence, grazie soprattutto all’aiuto e alla protezione del marito St. Clair Bayfield, interpretato nel film da Hugh Grant, intrattiene le élite con incredibili performance canore, di cui lei è ovviamente la star. Peccato, però, che l’artista sia più stonata di una campana. Il mondo che la circonda la considera una grande donna, più di qualcuno asseconda il suo sogno e il suo desiderio di dedicarsi con tutta se stessa alla musica, il marito la copre con amorevole protezione e fa in modo che non scopra mai quello che il pubblico o i critici pensano realmente del suo talento. Quella che è per lei una voce meravigliosa è in realtà ridicola, ma Florence ha bisogno di credere in quel sogno e andrà avanti fino all fine, esibendosi persino in un concerto pubblico alla Carnegie Hall, senza invitati controllati e con 
St. Clair sempre al suo persino in quella che è la più grande sfida della sua vita. Incurante di tutto e tutti, l'uomo farà di tutto pur di continuare a proteggere sua moglie e il suo sogno. 

Ritratto tenero e commovente, questo film di Stephen Frears racconta l'esistenza affascinanten di una donna incredibile convinta delle sue azioni fino alla fine. Del resto, come ben sottolineato dall'artista:"La gente può anche dire che non so cantare, ma nessuno potrà mai dire che non ho cantato", una battuta che fa capire molto di questo straordinario personaggio portato sul grande schermo da una Meryl Streep intensa e straordinaria. 

Nell’attesa di vedere il film al cinema, ecco qualche curiosità su questa storia o meglio 10 cose da sapere che vi consigliamo di leggere sempre dopo aver visto la pellicola.