«GGG – Il Grande Gigante Gentile»: le curiosità sul film

In sala dalla fine di dicembre il nuovo film diretto da Steven Spielberg e tratto dal romanzo di Roald Dahl

15 Dicembre 2016 | 16:30 di Marianna Ninni

Steven Spielberg è tornato dietro la macchina da presa per portare sul grande schermo il «GGG», film fantastico di avventura in cui si racconta la speciale amicizia tra l'orfanella Sophie e un Grande Gigante Gentile. Primo adattamento cinematografico di uno dei racconti più amati di Roald Dahl sull'infanzia e la magia dei sogni, il film riunisce il regista con la sua collaboratrice nominata all'Oscar per «E.T.: L'Extra- Terrestre» Melissa Mathison, che si è occupata in prima persona dell'adattamento dell'avventura scritta dal grande scrittore di letteratura per l'infanzia.

Il film ha come protagonista il premio Oscar Mark Rylance nel ruolo del Grande Gigante Gentile e Ruby Barnhill, in quella della piccola Sophie. Entrambi soli, il GGG e Sophie coltivano un rapporto molto speciale e unico e l'orfanella viene catapultata nel fantastico mondo dei giganti, ma la presenza della bambina nel Paese ha attirato l'attenzione indesiderata degli altri giganti, cannibali, divoratori di essere umani e decisamente ostili.

A Sophie e al GGG non resta che recarsi a Londra per incontrare la Regina ed avvertirla del rischio rappresentato dai giganti, ma devono prima convincerla che questi ultimi esistono davvero. Insieme, escogiteranno un piano per sbarazzarsi dei giganti una volta per tutte. In sala dalla fine di dicembre, il GGG di Steven Spielberg  si rifà al libro nella sua capacità di combinare il fantastico allo spaventoso, di attribuire ai bambini il ruolo di eroi e agli adulti quello dei cattivi e di intrattenere e divertire con una favola magica e visionaria.

In attesa di vedere il film, ecco 11 curiosità tutte da scoprire.