Home CinemaFilm in uscita«Il viaggio di Arlo», dieci curiosità sul film Pixar

«Il viaggio di Arlo», dieci curiosità sul film Pixar

È il film più atteso del weekend. È il più adatto alle famiglie. Ed è anche quello che nasconde più sorprese e curiosità. Ve ne raccontiamo dieci

Foto: Il viaggio di Arlo

27 Novembre 2015 | 17:30 di Paolo Fiorelli

1 - Gli autori hanno immaginato Arlo, il protagonista, come un dinosauro alto 5 metri e mezzo e pesante 6 tonnellate. Suo padre Papo è alto 14 metri. Ma il record è del tirannosauro Butch: è alto 15 metri e pesa 45 tonnellate.

2 - Nel film i brontosauri (che erano erbivori) sono ritratti come contadini, mentre i tirannosauri (che erano carnivori) come allevatori e cowboy.

3 - L'amicizia tra il dinosauro Arlo e il bambino Spot è impossibile. Infatti nella realtà i dinosauri si sono estinti milioni di anni prima della comparsa dell'uomo, a causa della caduta di un grosso meteorite. Per questo la scena iniziale del film immagina che quell'asteroide non abbia mai colpito la Terra...

4 - La famiglia di tirannosauri-cowboys è ispirata a una vera famiglia americana, i McKay: padre, madre e sei figli che vivono in un ranch a Juntura, nell'Oregon. Non è chiaro se abbiano apprezzato il fatto di essere ritratti come animali preistorici...

5 - Nel film compaiono anche altre bizzarre creature realmente esistitite nella preistoria, come il ceratogaulo (una specie di marmotta con le corna), il ludodattilo (un rettile volante) e il Bison latifrons (la versione preistorica del bisonte).

6 - I paesaggi «preistorici» del film sono reali: gli animatori hanno riprodotto fedelmente il deserto rosso del Wyoming, le praterie del Montana, i geyser e le cascate di Yellowstone.

7 - Nel film appaiono 400 diverse simulazioni animate di pioggia e 270 tipi diversi di piante, che si muovono al soffio di 15 livelli di vento standard.

8 - Per dare alla colonna sonora un sapore più «primitivo» sono stati usati strumenti antichi ed esotici come il bouzouki greco, il jumbush turco, il saz iraniano, e uno strumento nordico di nome harpoleck.

9 - Arlo e Spot sono diventati anche personaggi del videogioco Disney Infinity 3.0.

10 - È la prima volta nella sua storia che la Pixar manda nelle sale due titoli in un solo anno. L'altro è «Inside out», che contiene un omaggio nascosto a «Il viaggio di Arlo» (in una scena compare la statua di un dinosauro simile a quelli del film).