Sanremo 2021

“Jojo Rabbit” è una satira sul nazismo che parla del mondo di oggi

Diverte e commuove il nuovo film di Taika Waititi, proiettato al Festival di Torino e in arrivo in sala a gennaio

"Jojo Rabbit"
21 Novembre 2019 alle 16:48

Si può ridere di Hitler e dei nazisti: ce l’hanno dimostrato Charlie Chaplin e Roberto Benigni e ora ci prova anche il neozelandese Taika Waititi - il regista di “Thor: Ragnarok” - nel suo nuovo film, “Jojo Rabbit”.

Presentato al Toronto International Film Festival, dove ha vinto il premio del pubblico (un riconoscimento che in genere anticipa importanti nomination agli Oscar), sarà film d’apertura al Torino Film Festival (dal 22 al 30 novembre) prima di arrivare in sala il 23 gennaio. 

Seguici