Home CinemaFilm in uscitaLa favorita: tutte le curiosità sul film candidato a 10 Premi Oscar

La favorita: tutte le curiosità sul film candidato a 10 Premi Oscar

Dal 24 gennaio arriva in sala il settimo film di Yorgos Lanthimos, in cui la corte inglese di fine Seicento si muove assieme al potere di tre donne

Foto: Emma Stone ne «La favorita» di Yorgos Lanthimos  - Credit: © Fox Searchlight 2018

22 Gennaio 2019 | 17:38 di Luca Fontò

Dopo i successi di The lobster e Il sacrificio del cervo sacro, Yorgos Lanthimos torna sul grande schermo con la sua terza pellicola in lingua inglese, la prima di cui non firma la sceneggiatura. Fra le fonti di ispirazione dichiara Amadeus, I misteri del giardino di Compton House e Sussurri e grida, ma il risultato è lontanissimo dai “soliti” film in costume. «Anche se sappiamo che all’epoca questa era la società», dice lo sceneggiatore Tony McNamara, «volevamo mostrare una sorta di crudeltà noncurante che traspare da sotto la facciata». Lui australiano, greco il regista, si sono sentiti liberi di allontanarsi dalla Storia inglese: il lessico, i dialoghi e soprattutto i balli di corte sono allora frutto di una fantasia distopica e, la maggior parte delle volte, divertentissima.

Nonostante la verità di fondo e nel quadro generale della storia, infatti, la principale preoccupazione degli autori (a cui si aggiunge la scrittrice Deborah Davis) era seguire le tre donne protagoniste assolute di questa vicenda. Se è già è raro che in un film ci siano due protagoniste femminili, in questo caso non solo ce ne sono ben tre, ma fanno anche cose che di solito sono appannaggio dei maschi: sparano ai piccioni, galoppano a cavallo, seducono uomini nei boschi. Per creare la giusta intesa fra i loro personaggi, prima di cominciare le riprese, le tre interpreti Olivia Colman, Rachel Weisz ed Emma Stone hanno trascorso tre settimane insieme: il loro viaggio prosegue adesso verso la notte degli Oscar del 24 febbraio, dove hanno una nomination a testa.

La trama

Nei primi anni del XVIII secolo, l’Inghilterra è in guerra contro la Francia. La sovrana britannica Anna però, colpita dalla gotta e da continui sbalzi d’umore, non riesce a gestire al contempo i problemi di salute e quelli del regno. L’intima amica Lady Sarah Churchill, allora, governa ufficiosamente il Paese al posto suo, e si prende cura della regina come si fa con i bambini. Finché non arriva al palazzo una lontana cugina di Sarah, Abigail, ridotta sul lastrico dalla bancarotta del padre, che entra nella famiglia reale come umile cameriera per poi rivelarsi un’abilissima arrampicatrice sociale, diventando così “la favorita” della monarca.