Abbonati
07 Set 2018 | 11:48

«La profezia dell’armadillo», il film tratto dal libro a fumetti di Zerocalcare

A Venezia abbiamo incontrato il regista e gli attori protagonisti della pellicola in concorso per la sezione "Orizzonti" e in uscita al cinema il 13 settembre


Era un libro a fumetti, ora è un film. «La profezia dell’armadillo» di Zerocalcare ha venduto oltre 100mila copie, divertendo e commuovendo i lettori con le storie autobiografiche di Zero, del suo amico Secco e di un… armadillo che incarna paure e dubbi del protagonista, come un moderno grillo parlante.

Il film partecipa al festival di Venezia nella sezione “Orizzonti” e uscirà al cinema il 13 settembre.

Gli attori

A tentare la «folle» impresa di trasformare il libro in film (con tanto di armadillo in carne e ossa) si sono lanciati gli attori Simone Liberati (Zero), Pietro Castellitto (Secco) e Valerio Aprea (l’armadillo!).

Il regista

Era la classica «impresa impossibile», soprattutto per un regista esordiente. Ma lui ci si è buttato con «entusiasmo e incoscienza». Emanuele Scaringi fa il suo esordio alla regia con “La profezia dell’armadillo”, tratto dall’omonimo libro a fumetti di Zerocalcare, che ha venduto oltre 100mila copie.

Diana Del Bufalo

Diana Del Bufalo racconta l’atmosfera sul set di «La profezia dell’armadillo» e i suoi prossimi impegni, tutti cinematografici. Nel film Diana interpreta Greta, un’amica del protagonista Zero (Simone Liberati), ormai cresciuta e «irriconoscibile».

Il trailer

Outbrain
Leggi l'articolo completo su sorrisi.com

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.