«Mamma o Papà?»: la trama ufficiale del film

Paola Cortellesi e Antonio Albanese sono i protagonisti di questa commedia italiana, in sala dal 14 febbraio

Foto: Paola Cortellesi  - Credit: © Medusa Film

27 Gennaio 2017 | 10:30 di Marianna Ninni

Riccardo Milani si affida al talento di Paola Cortellesi e di Antonio Albanese e li rende protagonisti della commedia «Mamma o Papà?». In sala dal 14 febbraio, giorno di San Valentino, il film racconta la fine del matrimonio tra Valeria e Nicola. I due hanno anche tre figli, ma tutto sommato la decisione di separarsi, presa di comune accordo, non sembra in alcun incidere negativamente sulle loro vite né tantomento sul loro stato d’animo.

I problemi arrivano quando a entrambi viene fatta una interessante proposta di lavoro all’estero e, con i figli di mezzo, c’è da decidere chi tra i due deve accettare o meno. Sebbene Valeria sia persino pronta a rinunciare per non incidere negativamente sulla carriera dell'ex marito, la scoperta di un piccolo dettaglio della sua vita privata di Nicola la irriterà a tal punto a tal punto da spingerla a fare la guerra all'uomo. 

La trama ufficiale del film

Dopo quindici anni di matrimonio, Valeria e Nicola hanno deciso di divorziare in maniera civile. L'amore finisce, non è una tragedia ed è meglio fermarsi in tempo prima di diventare due amici che si fanno compagnia la sera davanti alla televisione. Sono d'accordo su tutto, alimenti, case, affidamento congiunto dei figli. Proprio quando si sono decisi a dare la notizia ai loro tre ragazzi, capita ad entrambi l'opportunità di partire all'estero per l'occasione lavorativa della vita. Valeria, da brava compagna e amica, è subito pronta a farsi indietro, ma quando scopre che Nicola ha una tresca con un'infermiera giovane e carina, non è più disposta a sacrificarsi, anzi, accetta al volo il suo nuovo incarico.

A chi andrà la custodia dei figli nei sette mesi durante i quali entrambi i genitori hanno deciso di accettare le rispettive proposte di lavoro all'estero? Se i due non sono in grado di stabilirlo, saranno i bambini a scegliere se stare con mamma o con papà!

La guerra tra Nicola e Valeria è dichiarata e la posta in gioco è esattamente opposta a quella delle normali famiglie in fase di divorzio: lottare per non ottenere l'affidamento dei figli e fare di tutto perché questi scelgano l'altro genitore. E se fino ad ora Nicola e Valeria erano stati due genitori per nulla autorevoli, ora il vento è girato, e Mattia, Viola e Giulietto si ritrovano in un frullatore di angherie perpetrate ai loro danni da mamma e da papà, pronti a usare ogni mezzo a loro disposizione per rendere la loro vita un inferno.