Home CinemaFilm in uscitaObama: “Stonewall” sarà un monumento nazionale

Obama: “Stonewall” sarà un monumento nazionale

Mentre esce nelle sale italiane l’omonimo film di Roland Emmerich dedicato alla rivolta che diede il via al movimento dei diritti GLBT, l’edificio in cui tutto nacque diventa un simbolo della storia degli Usa

Foto: Stonewall, un'immagine del film  - Credit: © Philippe Bosse

04 Maggio 2016 | 19:53 di Lorenzo Di Palma

Lo ?Stonewall Inn?, l'edificio di New York cuore della rivolta che la notte del 28 giugno del 1969 diede vita al movimento dei diritti GLBT, diventerà monumento nazionale insieme a Christopher Park a Greenwich Village.

Lo ha annunciato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, a qualche mese dalla fine del suo mandato, chiudendo un ideale ciclo, visto che fu lo stesso Obama a ricordare la rivolta come uno dei momenti che hanno fatto la storia dei diritti degli Stati Uniti d'America, nel giorno del suo insediamento.

La decisione arriva anche a poche ora dal debutto nelle sale italiane, giovedì 5 maggio, del film dedicato ai moti di Stonewall diretto da Roland Emmerich.  

Nel cast del film oltre al protagonista Jeremy Irvine, figurano anche Jonny Beauchamp, Joey King, Caleb Landry Jones, Jonathan Rhys Meyers e Otoja Abit